PROGETTO E CONTATTACI

 

 
 

IL PROGETTO

 

 

Carissimi lettori, è nato a Sant’Agata Militello un nuovo blog “SANTAGATANDO”. Questo, a differenza di tutti gli altri blog esistenti si pone un importante obiettivo: DARE VOCE AI TANTI GIOVANI SANTAGATESI e non solo….!!!

            Molte volte noi ragazzi ci ritroviamo a non essere ascoltati dai più grandi, dai nostri genitori, dai nostri stessi amici…; abbiamo tante idee in testa, tanti progetti e sogni da voler realizzare, che purtroppo, nella maggior parte delle volte, si infrangono contro il muro dello scetticismo, dell’ignoranza, della gelosia, della noia, della stupidità.    Abbattere questo muro non è semplice ma nemmeno impossibile. La soluzione è una sola: stare uniti, far sentire agli altri che ci siamo, che vogliamo fare qualcosa, che non vogliamo stare fermi a guardare il nostro futuro fuggirci di mano. Ricordatevi che ognuno di noi è fautore del proprio destino; basta volerlo.

            La nostra intenzione è quella quindi di creare uno spazio libero e comune per i nostri ed i vostri pensieri. Vi invitiamo, per questo motivo, sin da ora ad aiutarci in questo progetto; a dar vita, insieme a voi, ad occasioni di confronto, interazione ed arricchimento reciproco sulle svariate tematiche proposte all’interno del blog (attualità, religione, sport, musica, natura, spettacolo, cinema, teatro, economia, politica, ecc…).  

La volontà che ci anima è quella di dare cittadinanza alle idee, istaurare un dialogo democratico che diventi sempre più ampio, accogliendo chiunque abbia qualcosa da dire e da dare: critiche, riflessioni, domande, dubbi, incertezze, perplessità, ecc…

            Non stiamo pensando ad un blog monotematico né ad un semplice aggregatore di post: sono state  individuate diverse categorie di argomenti sulle quali sarà possibile spaziare, confrontarsi attraverso commenti e domande, come in un grande palcoscenico interattivo, in cui tutti siano al contempo attori e spettatori, protagonisti e comparse.

            Siamo ansiosi di conoscervi, di apprezzarvi, di ricevere le vostre adesioni a questo progetto, di costruirlo e condividerlo con Voi, per dare un senso alla parola “insieme” e per rispondere a quel diffuso bisogno di aggregazione di cui Internet è, inconsapevolmente, uno straordinario veicolo. ORA TOCCA A VOI!!!

             Inviateci i vostri pensieri, le vostre riflessioni, le vostre domande, notizie di attualità, di cronaca, di sport, di gossip, qualunque cosa voi vogliate e noi provvederemo a pubblicarle sul blog nelle rispettive categorie di appartenenza.

             Ragazzi cercate di trovare un po’ di tempo per questa bella iniziativa: non siate scettici. Cercate di capire la vera importanza di questa iniziativa e fatela conoscere anche ai vostri amici. Vi raccomando non siate polemici nei vostri post: ricordatevi che con la gentilezza si ottiene tutto nella vita; con l’arroganza e l’aggressività, invece, non si ottiene nulla. L’invito è rivolto sia ai nostri concittadini santagatesi che non. VI ASPETTIAMO NUMEROSI RAGAZZI!!!

PS: qualora decidiate di aiutarci occasionalmente basta mandare alla nostra email il post che vorrete pubblicare; se invece siete interessati a diventare assidui collaboratori inviateci anche la categoria o le categorie di cui volete occuparvi.

LA REDAZIONE

associazioneagoraweb@gmail.com

https://santagatando.wordpress.com/ 

Annunci

6 pensieri riguardo “PROGETTO E CONTATTACI”

  1. Sono a S.Agata militello oppure sono in Iraq?
    Percorre le strade di S.Agata è diventato qualcosa di allucinante. Sembra una zona di gurra. Le strade son state colpite da varie bombe. Le piccole buche di ieri sembrano diventate delle voragini. Ogni mattina mi tocca percorrere viale regione siciliana e via cosenz con la mia EX Utilitaria che tanto utilitaria non è più. Poter Arrivare alla stazione ferroviaria è più pericoloso di attraversare un campo minato in zona di guerra. Destra, sinistra, atttento al tombino, attento alla buca, attento alla voragine, attento le transenne, ma come solo ieri erano a destra e oggi sono a sinistra, la il senso unico non finiva prima, la buca attento.. Forse faccio meglio ad acquistare un fuori-strada, di quelle cha vanno oggi di moda (ahhhh ora capisco il forte aumento di fuori strada che è avvenuto in paese…). Sig. Sindaco Mancuso potrebbe darmi un contributo per l’acquisto di un bel fuori-Strada. Si ho utilizzato la parola giusta FUORI-STRADA perchè a S.Agata Militello non vedo più Strade.

  2. Ciao a tutti i Santagatesi. Volevo ringraziere i ragazzi della redazione per aver pubblicato il mio primo “contatto” con i miei paesani!!!
    Adesso scrivo nuovamente per mettervi al corrente degli ultimi sviluppi riguardo al progetto cinematografico di cui vi parlavo nel primo contatto.
    Purtroppo, come temevo, la notizia che mi ha dato il mio produttore, ieri, non è una bella notizia:
    La film commision Sicilia, non ci da i finanziamenti necessari ( entro la fine di Marzo) a coprire il badget del progetto cinematografico!!!!
    Questo fa si che il Ministero dei Beni Culturali non ci da i finanziamenti che vengono deliberati ai primi di Aprile!!!!!
    Una catena automatica che non da possibilità di scampo!!
    La cosa allucinante e che: due enti Italiani (Ministero dei beni culturali e Filmcommission Sicilia ) non ci danno i finanziamenti, mentre un ente straniero (MFFG- Filmfound Baden Wurttember-Germania) ci da 400.000 euro!!!!!!
    Pur essendo il film completamente girato sul territorio Italiano (siciliano)!!!!!
    Per la verità anche il Ministero ci aveva garantito il finanziamento ma a condizione che la Film Commission Sicilia ci finanziasse il restante del budget, cioè: 300.000 euro!!!!!!!
    Amici Santagatesi in parole povere per 300.000 euro non si può fare il film che tra i protagonisti ha un’attrice che ha “vinto l’Orso d’argento a Berlino, l’Award europeo, e candidata agli Oscar, come migliore attrice e che è considerata in Europa una delle più brave attrici!!!!!
    Pazzesco!!!!
    A meno di un “miracolo” tra 10 giorni ritirerò la domanda di finanziamento al Ministero dei Beni Culturali (per 300.000 euro il mio progetto cinematografico non ha possibilità di essere finanziato).
    Quindi in questo momento sto riflettendo su cosa fare: se tornare in Germania definitivamente e ambientare il film la, e quindi realizzarlo in tedesco con attori tedeschi e sul territorio tedesco(un film tedesco a tutti gli effetti) o aspettare che la Film Commission Sicilia, forse, ci darà dei fondi il prossimo anno, e quindi ripresentare nuovamente la domanda al Ministero dei beni Culturali, il prossimo anno!!!!!
    Carissimi compaesani faccio un appello a tutti i Santagatesi: se qualcuno di voi conosce qualcuno che ha la possibilità di investire 300.000 euro in un film di rilievo Internazionale, lo può mettere in contatto con me!!!!!
    Ovviamente investire 300.000 euro in questo progetto è un investimento sicuro(soltanto con i diritti delle vendite in Germania si riuscirà a coprire l’intero budget del film!!!!) quindi non sono soldi investiti a fondo perduto!
    é un investimento come un altro!!!
    So che a Sant’Agata abita Salvatore Mancuso maggiore azionista della società EQUINOX, una società che investe in progetti, se qualcuno lo conosce, può mettermi in contatto con lui??? Vorrei proporgi un investimento nel campo della Cultura!!!!
    Io son disposto a venire a Sant’Agata anche domanimattina, se il Dott. Mancuso si lanciasse in un impresa simile! Ma chiunque altro!!!!!!
    Questo è un vero appello!!!!
    Abbiamo dieci giorni di tempo per trovare 300.000 euro!!!!!!
    Bene, spero che qualcuno si interessi davvero a questa vicenda!!!!
    Un abbraccio.
    Claudio Caiolo.
    (Claudioc@web.de)
    (Callaio1@yahoo.it)
    Per un primo contatto!!!!!
    Un abbraccio.
    Claudio.

  3. COMUNICATO STAMPA
    __________________________________________

    PRESENTAZIONE DEL CENTRO RICERCHE E SERVIZI ALLE IMPRESE “TECNA”.
    Ex fornace Hoffman sabato 30 gennaio 2010 alle 10:00 un convegno per inaugurare la sede del Centro Ricerche sui materiali e processi produttivi realizzato nell’ambito del PIT 22 “La via dell’argilla”.
    __________________________________________

    Si terrà presso l’ex fornace Hoffman di Venetico (ME), sabato 30 gennaio con inizio alle ore 10:00, la presentazione del Centro Ricerche e servizi TECNA realizzato nell’ambito del PIT 22 “La via dell’argilla” a valere su fondi POR 2000/2006 tra i Comuni compresi tra Milazzo e Messina, di concerto con l’Università degli Studi di Messina.
    Il progetto, avallato da Confindustria Messina in ragione della forte caratterizzazione con il tessuto produttivo in cui è stato realizzato, ha portato alla costituzione di due laboratori di ricerca e servizi, con specializzazioni specifiche e tra loro complementari: il Centro ricerca e servizi sui materiali e processi produttivi che ha sede nel Comune di Venetico ed il laboratorio con acceleratore lineare che ha sede nel Comune di Villafranca Tirrena.
    Si tratta di un’esperienza che localizza nel nostro territorio due presidi unici nel Mezzogiorno d’Italia per qualità delle attrezzature allocate, potenzialità di sperimentazione e ventaglio di servizi reali alle imprese, sino ad ora costrette a rivolgere la propria domanda altrove con evidenti aggravi di costi.
    L’iniziativa ha prodotto una concreta integrazione tra il territorio e l’Università ed entra ora nella fase finale di avvio, con la concertazione per la definizione degli aspetti gestionali.
    L’evento, dopo un saluto del Dott. Carlo Lamberti, sindaco del comune di Venetico, Dott. Pietro La Tona, sindaco del comune di Villafranca, Dott. Francesco Pitrone, sindaco del comune di San Pier Niceto e coordinatore del PIT 22, Prof. Francesco Tomasello, Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Messina e l’On. Giovanni Ricevuto, presidente della Provincia Regionale di Messina e gli interventi di numerosi relatori, si chiuderà con un dibattito a cura dell’ On. Marco Venturi, Assessore Regionale Industria.
    Al convegno dopo un introduzione del moderatore Arch. Benedetto La Macchia, coordinatore tecnico PIT 22, interverranno: Prof. Michele Limosani, Università degli Studi di Messina, che tratterà il tema “Università e Territorio, Prof. Edoardo Proverbio e Prof. Roberto Montanini, Università degli Studi di Messina tratteranno il tema “I servizi del centro universitario di ricerche sui materiali e processi produttivi”, Dott.ssa Lucrezia Auditore, Università degli Studi di Messina che tratterà il tema “Il laboratorio di ricerche sul radiation processing e gli acceleratori Lineari di elettroni”, Dott. Ivan Di Fiore, InnovaBIC che tratterà il tema “Il Piano di Marketing strategico per l’avvio del Centro Ricerche”, Dott. Roberto Franchina, Confindustria Messina, che tratterà il tema “La sostenibilità finanziaria per il soggetto gestore”.
    Interverranno inoltre: On. Vincenzo Garofalo, On. Santi Formica, On. Cateno De Luca, On. Antonino Beninati, On. Roberto Corona, On. Fortunato Romano, On. Giovanni Ardizzone.
    Giornalisti, fotografi e cameraman sono invitati a partecipare

    Segreteria Organizzativa
    Agenzia Thaelo
    090.9920307
    347.5152887
    info@thaelo.it

  4. agosto 2010 vacanza a sant’agata di militello…da dimenticare, altro che guerra in iraq qui siamo in Africa nera.
    posto fatiscente con spiagge non curate, lungomare disastrato e dissestato, per non parlare poi della gente scortese e maleducata.colazione al bar IN di sant’agata quasi ti servono con sufficienza ma che posto è questo?cammini con un passeggino e devi stare attenta alle barriere architettoniche ancora presenti, ma mi chiedo fa parte anche sant’agata di militello dell’Europa unita?forse geograficamente si ma a livello legislativo si cura da sè…
    Avete tutto ma è come se non avesse niente perchè non curate l’estetica e la bellezza…PENSATECI!!!

  5. … PER Caso mi sono imbatutto in questo blog , mi sono venuti i brividi , sono nato in questo paese , 44 anni fa e da 26 anni che sono via , la sicilia mi manca tantissimo i suoi meravigliosi luoghi i profumi ma purtroppo ho dei bruttissimi ricordi ne accenno solo uno siccome ho fatto le medie alla scuola Guglielmo Marconi (no so se esiste ancora ) un professore di educazione fisica mi costrinse a tirare fuori la lingua per pulire un banco che qualcuno aveva sporcato con la penna , e siccome ero piccolo timido non capi di difendermi piansi per settimane e ovviamente i miei genitori non si accorsero di questo ma anche se sapevano cosa potevano fare contro un professore ……… e poi mi ricordo che come capo classe il professore di matematica aveva nominato un ragazzo che dopo capi che era il figlio di un uomo d’onore , che tristezza, tuttavia c’erano alcune professoresse bravissime ma non contavano nulla. Mi mancano i luoghi ma di sicuro non mi manca una mentalità molto lontana dalla mia, adesso mi trovo lontanissima e non vorrò mai più tornare in quel luogo dove purtroppo o solo brutti ricordi . MI dispiace dire ma la Sicilia bellissima ma alcuni personaggi l’hanno rovinata , non so se le cose sono cambiate , ma ne dubbito .

  6. sono una mama in disperazione che riceve ogni giorno violenze pcsicologico verso mio figlio di 21 anni la cosa sta diventando sempre piu frequente e la convivenza sempre piu pesante ogni giorno che passa e sopra tutto che ho anche un a bambina di 5 anni come vengo agreditta dal propio fratello non ce la faccio piu e non voglio convolgere mio marito in questa faccenda alora la tengo a lho scuro di tutto perche he anche none forse suo padre ho paura che in casa mia succede di peggio perche mio figlio oltre di parlami cosi in casa non a paura neanche di agredirmi anche x strada anche nel condominio senza avere rispetto di una mamma che magari sentono anche i vicini d stesso dialogo zero co lui continua solo a dirmi che colpa mia tutto cio e i maltratami continua delle parole bruttissime non sor non sor piu cosa fare a far calmare questa cosa comunque domani ho intensione di andare parlare con i carrabinieri vedendo se possono dammi un consiglio ho una mano non riesco piu ne a dormire ne a mangiare e quando voglio avere la mia serenita per crescere la mia bambina come ho fatto con lui nel bene o nel male come che mi sono comportato come genitori lui non deve permettersi di comportarsi in questo modo con me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: