SANT’AGATA MILITELLO – Andrea Sturniolo si dimette da Presidente dell’Associazione Agorà


Come già preannunciato pubblicamente in occasione della V Edizione del Premio Giovani Talenti Crescono che si è svolta giorno 27 Dicembre 2014 al Castello Gallego di Sant’Agata Militello, ieri pomeriggio Andrea Sturniolo ha deciso di ufficializzare le proprie dimissioni da Presidente dell’Associazione Agorà per i troppi impegni personali che non gli permettevano più di gestire con serenità le attività ordinarie dell’associazione. Tra i soci fondatori dell’associazione, Andrea ha ricoperto inizialmente la carica di vice presidente per circa 2 anni, per poi diventare Presidente nel 2011 dopo le dimissioni per motivi di lavoro di Francesco Lazzara. Sturniolo manterrà la rappresentanza legale dell’associazione fino all’elezione del nuovo direttivo e alla contestuale nomina delle nuove cariche sociali. 

L’Associazione Agorà in questi anni è cresciuta moltissimo, grazie al forte desiderio dei ragazzi di spendersi per il proprio Paese ma soprattutto grazie ai valori d’amicizia, quella vera, che si sono andati1 (3) via via consolidando nel tempo. Non sono mancati in questi anni, le feste in parrocchia in occasione del Natale e del Carnevale; i tornei di calcio, di basket, di pallavolo, di scacchi e di briscola, le gite e le passeggiate tra i boschi dei Nebrodi; le cacce al tesoro fotografiche, le gare di torte e le sagre dell’anguria. Una costante nelle nostre attività è stata anche la partecipazione al fianco dell’Acis e di altre associazioni nebroidee, alle commemorazioni delle vittime della mafia e del racket con cortei, cerimonie, flash mob o semplicemente con iniziative di sensibilizzazione. Abbiamo organizzato diverse iniziative formative come simulazioni dimostrative di rianimazione cardiopolmonare e Corsi Bls (Basic Life Support) per oltre 130 ragazzi e grazie alla collaborazione della Protezione Civile di Roma siamo riusciti a  distribuire nelle scuole santagatesi e in alcuni comuni limitrofi oltre 10.000 opuscoli informativi dal tema “Protezione Civile in Famiglia”.

Non è mancata la nostra collaborazione attiva ad importanti celebrazioni religiose come le Prime Messe di due grandi amici sacerdoti don Benedetto Lupica e don Michele Fazio e la Consacrazione ed apertura al culto della Chiesa San Francesco d’Assisi, tanto voluta dai giovani della parrocchia Santa Lucia e che si spera venga completata quanto prima.

Non sono mancati anche gli eventi culturali: la realizzazione di un Blog informativo dal titolo “Santagatando” e di un sito internet sul nostro comune; un concorso ed una mostra fotografica e la21contestuale realizzazione di un calendario con le foto vincitrici; la presentazione di alcuni libri “Frantumi”, la “Scalata della Piramide di Sale”, “Animi dannatamente sorridenti”, “E se…”, “Adesso il tempo corre”; una mostra dal titolo “Uno spazio di Fede” nei locali della Chiesa San Francesco d’Assisi, l’istituzione di un Premio “Giovani Talenti Crescono”, ormai giunto alla sua V edizione, premio che si prefigge come obbiettivo quello di premiare tutti quei giovani del comprensorio nebroideo che si sono distinti per il loro impegno nel sociale, nel lavoro, nella scuola e nell’arte ed infine la realizzazione della Biblioteca Murales all’interno della nostra sede, un importante progetto finalizzato a diffondere la passione per la lettura tra i giovani, offrendo loro gratuitamente  l’opportunità di leggere i libri presenti nel nostro catalogo senza doverli necessariamente acquistare e finalizzato altresì a sensibilizzare la gente a non gettare via i vecchi libri perché se condivisi, possono rigenerare nuova cultura.

Particolare attenzione abbiamo voluto rivolgere alle attività solidali: da 4 anni ormai collaboriamo alle iniziative nazionali di sensibilizzazione organizzate dal Telefono Azzurro e a quelle locali organizzate dall’Associazione Siciliana Leucemia: tra queste non possiamo non ricordare la mattinata trascorsa nel reparto di oncoematologia pediatrica di Palermo, durante la quale alcune nostre ragazze travestite da Befane hanno distribuito regali ai bambini del reparto.

Dopo anni di battaglie e richieste inevase, da più di un anno siamo riusciti finalmente ad ottenere dall’amministrazione comunale dei locali che, con grandi difficoltà abbiamo sistemato ed arredato con la??????????????????????????????? speranza di creare un “centro di aggregazione giovanile”, un luogo di incontro reale ed aperto dove tutti i ragazzi del nostro Paese possano ritrovarsi e crescere in amicizia esprimendo liberamente la propria creatività ed il proprio talento.

L’augurio che desidero rivolgere al nuovo consiglio direttivo, che verrà eletto già dalla prossima settimana, è quello di cercare di fare sempre di più e sempre meglio. L’augurio che rivolgo invece a tutti soci è quello di sentirsi sempre“strumenti propositivi” della società in cui vivono; non perdete mai il coraggio di battervi per cercare di realizzare i propri sogni e i propri desideri e se potete anche i sogni e i desideri di chi è meno fortunato di voi. Siate sempre validi punti di riferimento per i vostri coetanei e cercate di lavorare sempre per il bene della collettività. Adesso tocca a voi. Buon lavoro!!

Andrea Sturniolo

Questo slideshow richiede JavaScript.

SANT’AGATA MILITELLO – Precetto pasquale con le associazioni combattentistiche e d’arma (24 marzo 2015)


DSC_0121 copia

Giorno 24 marzo 2015, i rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri), A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) e A.N.P.S.(Associazione Nazionale Polizia di Stato) hanno celebrato Santa Messa per il precetto pasquale presso la Chiesa San Francesco d’Assisi di Sant’Agata Militello. La cerimonia  è stata presieduta da don Enzo Vitanza, parroco del Sacro Cuore, coadiuvato dal parroco don Gaetano Franchina. Erano presenti il vice sindaco Nino Testa, il Tenente della Guardia di Finanza Alessio Alvino e il Capitano dei Carabinieri David Pirerra.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SANT’AGATA MILITELLO – Conclusisi i festeggiamenti in onore del Patrono San Giuseppe


Si sono svolti giovedì 19 marzo 2015 a Sant’Agata Militello i Festeggiamenti in onore del Patriarca San Giuseppe, Patrono della città e Protettore dei pescatori.

Alle 07:30 la prima Messa nel Duomo. Alle 08:00 il corpo bandistico “Giuseppe Verdi” ha allietato le vie cittadine con marce militari e sinfoniche. Ma la festa è entrata nel clou alle ore 10:00 con la Santa Messa Solenne celebrata dall’Arciprete Don Daniele Collovà, animata dal corale “Lorenzo Perosi” e durante la quale è stato presentato alla cittadinanza il nuovo “Comitato Festa di San Giuseppe” istituitosi lo scorso 2 marzo 2015. Presenti il Sindaco Carmelo Sottile, il Presidente del Consiglio Antonio Scurria, gli Assessori Comunali Giuseppe Puleo, Nino Testa e Sonia Minciullo, il Commissario della Polizia di Stato Daniele Manganaro, il Capitano dei Carabinieri David Pirrera, il comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo Tenente Alfredo Ciociola, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, numerosi sindaci del comprensorio nebroideo e i rappresentanti delle diverse associazioni combattentistiche e d’arma: U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) e A.N.P.S.(Associazione Nazionale Polizia di Stato).

A conclusione della Celebrazione Eucaristica, alle 11:30 circa, ha avuto inizio la Solenne Processione del venerato Simulacro del Santo Patrono che ha visto una numerosa partecipazione di fedeli. La processione di marzo percorre un’itinerario “breve” per distinguerlo da quello più lungo della seconda domenica di agosto. Alle 18:30 la Santa Messa Vespertina ha concluso le Celebrazioni iniziate il 15 marzo.

FRANCESCO DE MARTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

VIDEO ed ARTICOLO di Francesco De Marte – FOTO realizzate da Andrea Sturniolo

SANT’AGATA MILITELLO – XXXII Edizione Via Crucis Vivente (29 marzo 2015)


LOCANDINA - Via Crucis Vivente 2015

Le tre comunità parrocchiali: Chiesa Madre, Sacro Cuore e Santa Lucia sono liete di invitarvi alle XXXII edizione della via Crucis Vivente che si terrà domenica 29 Marzo 2015 ore 21:00 in piazza Duomo Sant’Agata di MIlitello.

SANT’AGATA MILITELLO – Inaugurata la Biblioteca Murales realizzata dai ragazzi dell’Associazione Agorà


 

Giorno 15 marzo 2015, alle ore 17.00, presso i locali della ex scuola elementare di Torrecandele, è stata inaugurata laBIBLIOTECA MURALES a cura dell’Associazione Agorà. Grazie alla concessione in comodato d’uso gratuito di un locale da parte dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco dott. Carmelo Sottile, i ragazzi hanno realizzato inizialmente una grande biblioteca murales, ispirata alle opere di Keith Haring, che sono riusciti a completare grazie alla collaborazione di alcuni giovani artisti locali. Successivamente hanno dato vita al progetto “Dona un libro accendi la cultura“, in collaborazione con il blog letterario “La sala dei lettori inquieti” di Cecilia Attanasio, grazie al quale sono riusciti a raccogliere oltre 1500 libri tra privati e importanti case editrici. Data l’importanza e l’unicità dell’iniziativa, sonoLocandina apertura bibliotecariusciti ad ottenere il patrocinio del Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d’Italia e di#ioleggoperchè, importante progetto nazionale di promozione del libro e della lettura, promossa dall’Associazione Italiana Editori. Attualmente sono gli unici in tutta la provincia di Messina ad aver aderito e contano di poter organizzare, anche con il sostegno dell’amministrazione comunale, diverse iniziative culturali di promozione della lettura rivolte ai giovani.

«Con l’apertura di questa biblioteca – dichiarano le responsabili del progettoDorotea Attanasio e Cecilia Attanasiovorremmo innanzitutto creare un luogo fisico dove programmare una serie di attività al fine di sensibilizzare, promuovere e diffondere la passione per la lettura tra i giovani e allo stesso tempo vorremmo offrire gratuitamente ai ragazzi l’opportunità di leggere i libri presenti nel nostro catalogo senza doverli necessariamente acquistare; ed infine – concludono le responsabili – vorremmo sensibilizzare la gente a non gettare via i vecchi libri perché se condivisi, possono rigenerare nuova cultura».

Presenti all’inaugurazione:  il Senatore della Repubblica Bruno Mancuso, il Presidente del Consiglio Antonio Scurria, i consiglieri comunali Domenico Barbuzza, Giuseppe Ortoleva Calogerino Indriolo, il Presidente dell’Acis Pippo Foti, il Presidente della Pro Loco Agatirno Pippo Natoli e la prof.ssa Melina Bevacqua in rappresentanza della Fondazione Mancuso Onlus che grazie ad un importante donazione ha reso possibile l’acquisto di un computer con il quale i ragazzi hanno potuto catalogare i testi in modo digitale e non più cartaceo. Durante la cerimonia sono stati proiettati diversi video sui lavori di catalogazione fatti negli scorsi mesi e gli stessi ragazzi hanno potuto spiegare dettagliatamente le varie fasi del progetto. Graditissima anche la visita della dott.ssa Angela Pulejo, presidente dell’associazione “Punto Betania”, che organizza diverse iniziative solidali e benefiche nel territorio santagatese.

«Un doveroso ringraziamento da parte nostra – dichiara il presidente dell’Associazione Agorà Andrea Sturniolova al Sindaco dott. Carmelo Sottile per averci voluto concedere questi locali; un grazie alla Fondazione Mancuso Onlus per averci donato un computer ed una stampante fondamentali per la catalogazione dei testi; un grazie alle 70 case editrici e ai numerosi privati che ad oggi hanno aderito alla nostra iniziativa, rendendo possibile tutto questo; un grazie infine ai ragazzi dell’Associazione Agorà che hanno lavorato materialmente al progetto: Dorotea Attanasio e Cecilia Attanasio, che hanno curato i rapporti con le case editrici e la sistemazione dei testi nella biblioteca, Francesco De Marte e Carmelo Gentile, che si sono impegnati nella catalogazione e nella timbratura dei testi e Samuel Parrino che ci ha consigliato un ottimo programma per l’archiviazione dei testi. Grazie anche ai soci presenti che con il loro aiuto hanno contribuito all’ottima riuscita dell’inaugurazione: Chiara Sturniolo e Carmelo Gentile, addetti alle fotografie, Alessio Trusso per le riprese video, Francesco De Marte per la realizzazione dei video proiettati ed infine Giacomo Bontempo, Chiara Lazzara, Giulia Trusso, Tonino Gennaro e Gaetano Cicirello, per il supporto organizzativo».

ASSOCIAZIONE AGORA’

FOTO di Chiara Sturniolo e Carmelo Gentile

Questo slideshow richiede JavaScript.

FOTO di Tiziana Maria Giorgio

Questo slideshow richiede JavaScript.

MESSINA – Presentato a Messina il libro “Didattica delle attività ludico-motorie in età prescolare” di Antonino Gennaro e Caterina Zappia


DSC_0109

Presentato a Messina il volume del prof. Antonino Gennaro e della dott.ssa Caterina Zappia dal titolo “Didattica delle attività ludico-motorie in età prescolare”, un manuale di Scienze Motorie, giochi e lezioni per la scuola dell’infanzia, pubblicato dalla Casa Editrice Kimerik. L’incontro si è tenuto sabato 14 marzo, alle 10.30, al Palacultura “Antonello da Messina”. L’incontro è stato diretto dal delegato provinciale del Coni Messina, professor Aldo Violato, che ha curato anche la prefazione del libro. Sono intervenuti, tra gli altri: il professore Daniele Zangla, direttore scientifico Scuola dello sport Coni Sicilia; la professoressa Maria Cristina Cavaletti,  del coordinamento di Educazione fisica e sportiva dell’Ufficio scolastico territoriale di Messina; i professori Ludovico Magaudda e Fabio Trimarchi, coordinatori dei corsi di laurea triennale e magistrale in Scienze motorie dell’Università di Messina; la professoressa Marina Quattropani, docente di psicologia del Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Messina;  e il presidente del Comitato regionale PGS (Polisportive Giovanili Salesiane) Sicilia, avvocato Maurizio Siragusa. Assente per sopraggiunti impegni il presidente del comitato regionale Coni Sicilia, dottore Sergio D’Antoni.

Questa pubblicazione sull’attività motoria in età prescolare è nata dall’esperienza “sul campo” dei poliedrici autori, maturata negli anni grazie alle numerose attività svolte nelle varie istituzioni sportive e scolastiche. Il professor Antonino Gennaro e la dottoressa Caterina Zappia, partendo da un’analisi scientifica delle diverse tappe dell’età evolutiva, sviluppano un convincente ragionamento sull’importanza dell’attività fisica nel processo educativo e didattico, in quanto, oltre a facilitare l’apprendimento di un corretto comportamento motorio, permettono al bambino di crescere nella conoscenza (di sé e dell’altro), nella relazione e nella comunicazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SANT’AGATA MILITELLO – Solenni festeggiamenti in onore del Patrono San Giuseppe (15 – 19 marzo 2015)


11

Com’è tradizione, la cittadina tirrenica anche quest’anno – in perfetta sintonia con i reverendissimi parroci don Daniele Collovà, don Enzo Vitanza e don Gaetano Franchina coadiuvati con spirito di servizio dai collaboratori parrocchiali — hanno approntato il programma dei solenni festeggiamenti in onore del Patrono S. Giuseppe che si aprono Lunedì 16 marzo, alle ore 18,00 con il Triduo di preparazione tenuto da don Salvatore Chiacchiera; Martedì 17, ore 18,00 S. Messa e celebrazione degli “Anniversari matrimoniali”; Mercoledì 18, ore 18,00 Vespri solenni e Santa Messa.

Giovedì 19: SOLENNITA’ DI SAN GIUSEPPE – ore 07,30 Santa Messa; ore 08,00 Giro del corpo bandistico “G. Verdi” per33 le vie cittadine; ore 10,00 solenne Pontificale presieduto dal parroco don Daniele Collovà; animerà la liturgia la Corale “L. Perosi” diretta dai maestri Salvatore Bonina e Patrizia Lionetto. A conclusione la processione del simulacro del Santo toccherà le vie: Magenta, Cernaia, S. Martino, Cairoli, Medici, Campidoglio, Cosenz, Roma, S. Giuseppe, piazza Duomo; la Santa Messa delle ore 18,30 concluderà la solenne ricorrenza.

S. GIUSEPPE (colui che prospera) per la storia i Vangeli presentano il giovane Giuseppe come appartenente alla casa di re Davide, originario di Betlemme, abitante a Nazareth dove esercitava il mestiere di falegname. Doveva avere una ventina d’anni quando si fidanzò con la tredicenne Maria, e fu durante il periodo di fidanzamento che conobbe la maternità soprannaturale a cui Maria era stata destinata. Un angelo gli rivelò: “Quello che è concepito in lei è opera dello Spirito Santo” e gli comandò d’imporre al nascituro il nome di Gesù. Giuseppe fu sicuramente un buon padre putativo, responsabile dell’alta missione affidatagli. Morì, probabilmente, prima dell’inizio della vita pubblica di Gesù. Nel 1621 papa Gregorio XV dichiarò il 19 marzo Festa di precetto; mentre Pio IX lo proclamò Patrono della Chiesa universale.

Nino Vicario

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 73 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: