SAN MARCO D’ALUNZIO – Discussione delle tesi di laurea dell’Accademia di Belle Arti “Leonardo Da Vinci”


DSC_0298

Sabato 28 febbraio 2015 alle ore 16.30, presso il Palazzo dei Congressi e degli Eventi Margherita di Navarra, si è svolta la cerimonia di laurea dell’Accademia di Belle Arti “Leonardo Da Vinci” di Capo d’Orlando. Presenti all’importante evento il sindaco di San Marco d’Alunzio dott. Amedeo Arcodia e il Presidente del Parco dei Nebrodi dott. Giuseppe Antoci.

La cerimonia ha visto protagonisti otto allievi che hanno coronato il loro percorso di studi con la discussione delle tesi di laurea e l’esposizione dei loro lavori. ADSC_0377 laurearsi sono stati: Davide BenedettoGiuseppa Galati RandoConcetta ImmorlicaAlex ManeraChiara MartelliDoriana Pruiti, Gianluca SorberaChiara Sturniolo.

Chiara Sturniolo, membro attivo dell’Associazione Agorà, realtà associativa presente ed attiva nel Comune di Sant’Agata Militello, ha discusso una tesi dal titolo “La sedia seduta”, un lavoro che oltre a ripercorrere l’evoluzione della seduta nel corso della storia, ha visto anche la progettazione e la realizzazione di un opera originale e al tempo stesso ricca di significati simbolici ed affettivi, opera ispirata al famoso quadro “Trafalgar Square” dell’artista olandese Piet Mondrian.

 I lavori degli studenti rimarranno esposti nella Sala Margherita di Navarra C/da Badia dal 28 febbraio al 10 marzo 2015 e potranno essere visionati tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 chiamando al numero telefonico 0941797339.

Questo slideshow richiede JavaScript.































 

MESSINA – Presentazione del libro “Didattica delle attività ludico-motorie in età prescolare” di Antonino Gennaro e Caterina Zappia (14 Marzo 2015 – ore 10.30)


download

 

Sabato 14 Marzo 2015, alle ore 10,30, presso “Palantonello” (Palazzo della Cultura) di Messina si svolgerà la presentazione del libro di Antonino Gennaro e Caterina Zappia dal titolo Didattica delle attività ludico-motorie in età prescolareedito dalla Casa Editrice Kimerik di Patti. Gli autori nella loro pubblicazione, partendo da un analisi scientifica delle diverse tappe dell’età evolutiva, sviluppano un convincente ragionamento sull’importanza dell’attività fisica nel processo educativo e didattico, in quanto, oltre a facilitare l’apprendimento di un corretto comportamento motorio, permettono al bambino di crescere nella conoscenza (di sé e dell’altro), nella relazione e nella comunicazione. All’importante evento parteciperà il Presidente del Comitato Regionale Coni Sicilia dott. Sergio D’Antoni, i più importanti rappresentanti del Coni della Provincia di Messina e diversi docenti del corso di laurea in Scienze motorie, sport e salute dell’Università di Messina.

10405392_10206063868306683_8705504832587129425_n

SANT’AGATA MILITELLO – “Le coppie incontrano le psicologhe” a cura dell’Associazione GXS


1978634_10203666313970551_1472609952078206584_n

Giorno 1 Marzo 2015, alle ore 10,30, presso la Sede dell’Associazione Giovani Per Sant’Agata, ex scuola elementare C/da Torrecandele, si terrà un importante incontro di gruppo condotto da psicologhe dal titolo “Le coppie incontrano le psicologhe“. I temi che si affronteranno riguardano le relazioni intime di coppia, funzionali e disfunzionali. Si discuterà sugli elementi indispensabili per un buon rapporto di coppia e come riuscire a superare possibili momenti di crisi coniugale. Alla fine dell’incontro, sarà presentato il test creato per l’indagine contro la violenza. L’ingresso è aperto a tutti.

1374839_1556183094659298_6320709441314044205_n

SAN MARCO D’ALUNZIO – Discussione delle tesi di laurea dell’Accademia di Belle Arti “Leonardo Da Vinci”


manifesto lauree

Sabato 28 febbraio 2015 alle ore 16.30, nel Palazzo dei Congressi e degli Eventi Margherita di Navarra, si svolgerà la cerimonia di laurea dell’Accademia di Belle Arti “Leonardo Da Vinci” di Capo d’Orlando. Per il secondo anno, dopo il primo incontro realizzato nel Museo della Cultura e delle Arti Figurative Bizantine e Normanne, con la discussione delle tesi e consegna delle lauree a due studentesse dell’Accademia di Belle Arti di Capo d’Orlando alla presenza del presidente del Parco dei Nebrodi dott. G. Antoci, San Marco è ancora interprete di questo pregevole avvenimento.

Anche questa volta il Presidente dell’Accademia Prof. Gaetano Mannelli, per la consegna delle lauree, ha ricercato una location che rispondesse ai requisiti di luogo storico- artistico- architettonico- culturale. Quale posto più indovinato della Sala dei Congressi e degli Eventi Margherita di Navarra, ex convento benedettiniano, intitolato alla Regina Margherita di Navarra, moglie del re di Sicilia Guglielmo I detto il Malo e madre di Guglielmo II detto il Buono, fondatrice del monastero. La tradizione narra, che nell’anno 1174 la regina Margherita recandosi al Monastero di Maniace, da lei finanziato, oggi Ducea Nelson, mentre era di passaggio a San Marco dovette qui fermarsi a causa di un violentissimo temporale alloggiando nel grande Castello Normanno. Delle “bizzoche” suore, così come cita il Meli nel suo libro “Istoria antica e moderna della città di San Marco”, le si avvicinarono per pregarla di costruire anche per loro un monastero. La regina accolse con gioia la richiesta e ne finanziò la costruzione dedicandolo al SS. Salvatore e arricchendolo di molti beni, confermati anche dal re Federico II di Svevia, lo Stupor Mundi, nel 1221. Le suore benedettine di clausura, per rendere il Monastero ancora più sontuoso, fecero costruire nel 1660 l’attuale chiesa, ricca di statue, fregi, decori della scuola serpottiana, affreschi e opere lignee, con un portale barocco realizzato dagli abili lapicidi aluntini, che ne fanno uno dei monumenti più belli del centro aluntino.

La cerimonia vedrà protagonisti otto allievi che coroneranno il loro percorso di studi con la discussione delle tesi di laurea e l’esposizione dei loro lavori. I laureandi sono: Davide Benedetto, Giuseppa Galati Rando, Concetta Immorlica, Alex Manera, Chiara Martelli, Doriana Pruiti, Gianluca Sorbera, Chiara Sturniolo. I lavori degli studenti rimarranno esposti nella Sala Margherita di Navarra C/da Badia dal 28 febbraio al 10 marzo 2015 e potranno essere visionati tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 chiamando al numero telefonico 0941797339. La Cultura che sposa la Cultura, matrimonio felice e duraturo.

I migliori auguri dal Comune di San Marco d’Alunzio ai giovani addottorati  che, possano ricevere  dalle quattro Virtù custodite all’interno della Chiesa del SS. Salvatore – Carità, Fede, Prudenza, Sapienza – un principio fortunato per  intraprendere il cammino che porta alla conoscenza, la diffusione e la salvaguardia del patrimonio culturale

SAN MARCO D’ALUNZIO 2500 ANNI DI ARTE E CULTURA

Per info: San Marco Turismo Palazzo Meli – via Aluntina – tel. 0941797339

www.sanmarco-turismo.it – info@sanmarco-turismo.it

 Donatella Castrovinci

SANT’AGATA MILITELLO – Cerimonia di inaugurazione della Stele dedicata a Salvo D’Acquisto


11018891_1080305915328667_4821263104200567084_n

 

Giorno 7 Marzo 2015, si terrà la cerimonia di inaugurazione della Stele dedicata all’Eroe v. Brig. SALVO D’ACQUISTO, Medaglia d’Oro al Valor Militare, a cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri. L’opera è stata collocata davanti all’ingresso della Caserma dei Carabinieri di Sant’Agata Militello. La cerimonia, che avrà inizio con un breve corteo, proseguirà con l’onore dei caduti, la Benedizione della lapide da parte di don Benedetto Lupica, la lettura di una poesia di Teresa Vadalà Fierro dal titolo “Semplicemente Eroe” e una breve esibizione del Coro dell’Istituto Comprensivo di Sant’Agata Militello.

“CHOCOLATE” a cura della Pro Loco Agatirno di Sant’Agata Militello (5-8 marzo 2015)


Chocolate

La Pro Loco Agatirno di Sant’Agata Militello, nell’occasione del 50° anniversario della sua fondazione, organizza “CHOCOLATE”, una mostra/laboratorio con vendita di prodotti artigianali di importanti maestri cioccolatieri. L’evento, che avrà luogo dal 5 all’8 marzo in Piazza Crispi di fronte al Castello Gallego, si concluderà con l’estrazione di una scultura di cioccolato a forma di sirena. Sponsor ufficiali della manifestazione: Amata Assicurazioni, Aviva e Fondazione Mancuso Onlus.

SANT’AGATA MILITELLO – “Due dozzine di rose scarlatte”, spettacolo di beneficenza al Teatro Aurora


due dozzine di rose scarlatte

Giorno 6 Marzo 2015, alle ore 21.00, presso il teatro “Aurora” di Sant’Agata di Militello verrà rappresentato lo spettacolo teatrale “Due dozzine di rose scarlatte” capolavoro classico del teatro italiano. A proporlo il gruppo “I love Pino”, col patrocinio del comune di Sant’Agata di Militello. In scena la produzione artistica “Piccola bottega dell’arte” diretta da Silvano Luca (anche regista dello spettacolo). La serata è stata promossa con l’intento di raccogliere fondi da destinare al nosocomio santagatese e magari finanziare l’acquisto di piccole apparecchiature che possano tornare utili all’intera comunità dei Nebrodi.

Per ulteriori informazioni sullo spettacolo potete collegarvi alla pagina facebook di “Pino Il Pulmino o alla segreteria della produzione artistica al numero 333 8248035.

 ***********************

Lo spettacolo – Un classico della commedia degli equivoci, un intramontabile successo di umorismo raffinato e di sensualità galante e discreta ovvero , “Due dozzine di rose scarlatte”, interpretato dagli applauditi Silvano Luca  e Chiara Sirna, che hanno consolidato il loro affiatamento in palcoscenico nei sei  anni di repliche, premiate da straordinario successo in ormai tutto il Meridione d’Italia  con gli spettacoli  “Un milione di milioni al secondo, “L’arte della beffa” e non solo. Completano il cast  Angelo Fausto Napoli  (già premio nazionale “G. Di Bernardo” miglior attore non protagonista ) e Stefania Vasi. La regia è dello stesso Silvano Luca. Scritto nel 1936 da Aldo De Benedetti per Vittorio De Sica e Giuditta Rissone, “Due dozzine di rose scarlatte” è una di quelle pièce argute ed eleganti in cui il gioco delle coppie si mostra come un imprescindibile motore narrativo, un testo umoristico e brillante che funziona da più di settant’anni e che è uno dei più rappresentati in Italia. In un matrimonio fin troppo fedele, la moglie – forse trascurata – comincia a sentire voglia di evasione e organizza un viaggio da sola, il marito – complice l’amico avvocato – ne approfitta per tentare di avvicinare una bella contessa inviando due dozzine di rose scarlatte con lo pseudonimo “mistero”. Ma il mazzo per errore arriverà alla moglie. … ed allora ……..

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 72 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: