Militello, Lo Re elogia il gesto dei 6 esponenti della maggioranza


Militello, Lo Re elogia il gesto
dei 6 esponenti della maggioranza
Che al sindaco Calogero Lo Re i “fatti” consiliari della seduta del 14 dicembre scorso sono risultati – come primo cittadino – assai “inaspettate” è stato chiaro sin dalla prima dichiarazione a caldo: “Davvero incomprensibile il voto contrario del consigliere di maggioranza Giuseppe Amata…”. Riferendosi, poi, al comportamento dei sei dimissionari “per il bene pubblico”, si dice orgoglioso per il senso di responsabilità dimostrato: “Era quello l’unico modo per poter approvare delibere importantissime”. I “fatti” di cui sopra sono in riferimento alle dimissioni della metà dei consiglieri comunali militellesi (Maria Amata, Lucia Maria Rita Cangemi, Rosalba Conti Mammamica, Vincenzo Di Stefano presidente del consiglio, Salvatore Ferrarotto, Antonio Salvatore Oddo) dopo la mancata approvazione del bilancio 2018-2019 che condurrebbero allo scioglimento del Consiglio, il sindaco Calogero Lo Re ha espresso il suo punto di vista.
“Al fine di chiarire la verità e rassicurare la cittadinanza – premette – è necessario rendere note le motivazioni che hanno determinato le dimissioni dei sei consiglieri comunali di maggioranza. In occasione della seduta del 14 dicembre, il consigliere di maggioranza, Giuseppe Amata, senza dare preventiva comunicazione né al sindaco, né al capogruppo, né al presidente del Consiglio, incomprensibilmente, si associava al voto contrario della minoranza, paralizzando l’operatività del consesso. Per scongiurare ulteriore pregiudizio alla comunità, di comune accordo con il sindaco, i sei consiglieri di maggioranza presentavano contestuali ed irrevocabili dimissioni per far decadere l’organo consiliare ormai paralizzato e consentire al commissario ad acta di sostituirsi ad esso approvando le proposte finalizzate a dare ulteriore impulso all’attività politico-amministrativa. Il commissario regionale infatti, ieri, ha approvato tutte le proposte rimaste inevase e, pertanto, già dal 27 dicembre l’Amministrazione potrà deliberare alcune importantissime iniziative per il bene dell’intera collettività. Nella esperienza di sindaco – non mi sono mai sentito così orgoglioso e determinato, perché il gesto compiuto dal presidente e dai consiglieri di maggioranza, è figlio del grande senso di responsabilità e del profondo rispetto per la cittadinanza”.
da Gazzetta del SUD – NINO VICARIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...