ALCARA LI FUSI – “Eccellenze” alcaresi: NINO MARINO, bohème tra musica e informazione


Nino Marino (il bohèmo)

Alcara Li Fusi, incastonata alle pendici rossastre delle Rocche del Crasto, da secoli – sobria e sognante – se ne sta affacciata alla “finestra” in una delle tante dalle quali si specchia nelle acque del mar Tirreno il Parco dei Nebrodi e, “paziente”, attende – giacché isolata dal consueto flusso automobilistico – che amici e conoscenti vanno a farle visita. Così è l’apparenza, mentre la realtà è tutt’altra cosa. Infatti la cittadina di Alcara, non è solo “sobria” e “sognante” è soprattutto: dinamica, di una dinamicità che le viene dai suoi molti “ambasciatori”, su tutti il patrono S. Nicola Politi il cui carisma di santità, “cantato” da innumerevoli “aedi alcaresi”, fa accorrere annualmente ai suoi piedi migliaia di fedeli. Fin qui la devozione nicoliana; a far poi da battistrada è la secolare festa del “Muzzuni” che si svolge annualmente il 24 di giugno. Quest’anno – ma non per chiudere l’elenco degli ambasciatori – è intervenuto un avvenimento di respiro mondiale: “Expò Milano 2015” e Alcara con le sue “Eccellenze” artistiche e gastronomiche per ben due volte (a luglio e settembre) si è presentata all’Esposizione universale orgogliosa di dire “la sua” nell’Anno dell’Alimentazione, promuovendo: territorio, arte, cultura popolare e religiosa, gastronomia (la Dieta nebroidea), folklore.

Proprio lassù, in una delle mie fugaci visite alla Città di S. Nicola che incontro Nino Marino (lo definisco il “bohèmo” giacché non lo trovo mai dove l’ho lasciato il “giorno prima”: dopo i convenevoli, ben presto ci ritroviamo davanti ad un aperitivo e, curioso come sono, parte la prima domanda:

Allora, maestro, com’è andata la stagione concertistica 2015? “Direi lusinghiera – afferma con orgoglio Nino – una stagione che ha visto i gruppi bandistici e orchestrali dei fratelli Marino trionfare in molte località siciliane, ottenendo ovunque lusinghieri consensi, al punto di convincere i vertici aziendali di dare una svolta al loro standard”.

Nino, lei m’incuriosisce, ci dica di più di questa “svolta”? “I Marino, è risaputo – continua il Maestro – da anni gestiscono un avviato centro di produzione discografica; ora, questo il progetto, presto vi sarà l’inaugurazione di uno studio televisivo che farà il paio con l’avviato centro di produzione discografica e artistica di cui fanno parte valenti “promesse” come Flavia, Mariagiovanna, Valeria, Andrea e Davide e mio fratello Pippo nel ruolo di direttore artistico e produttore; mentre a me è stato riservato quello di portavoce e coordinatore generale”.

Ci scusi, Maestro, non ci dovrebbe esserci dell’altro nell’enclave dei Marino, o sono solo voci in libertà? “No, non sono voci in libertà come dice lei, sono delle conferme. Infatti – soggiunge – si sta valutando la possibilità di allargare il campo d’azione nella sfera della didattica musicale ad ampio respiro, cioè la divulgazione della grande musica nel mondo delle nuove generazioni in età scolare in ogni ordine e grado proponendo loro dei concerti di musica classica in chiave moderna, di interpretazione strumentale e folkloristica”.

Maestro, un’ultima domanda: Quanti i soggetti coinvolti in questa strategia di marketing? “Anzitutto – ci tiene a precisare Nino Marino – mio fratello Pippo che, quale primo sponsor, ci ritiene pronti ad affrontare il progetto che, come detto, comprende la didattica, la produzione discografica, teatrale e televisiva, il concertismo, l’istruzione bandistica, la divulgazione editoriale di testi per la scuola dell’Infanzia, Elementare e Media, un centro di ricerca folkloristica, il tutto – conclude il capintesta dei Marino – col coordinamento della caporedattrice del gruppo Piera Abate”.

L’aperitivo lo abbiamo assaporato e gustato. Ora è tempo dei saluti, ma prima – sottovoce – voglio fare una piccola “confidenza”: quest’anno il “bohèmo” ha aperto un corso di canto lirico e leggero. Lo cerco, è già scomparso!

NINO VICARIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...