SANT’AGATA MILITELLO – La “Dieta dei Nebrodi” regina ad Expo 2015


Antichi Suoni in concerto ad Expò 2015

La “Dieta dei Nebrodi” entrata in punta di piedi nel cluster Bio-mediterraneo dedicato alla “Dieta mediterranea” (riconosciuta dall’Unesco quale “patrimonio dell’umanità”) e ne esce dopo appena una settimana di presenza ad Expo 2015, dal 20 al 26 luglio, da acclamata regina con l’aureola di “eccellenza di identità territoriale”: i Nebrodi. E’ stato il Gal Nebrodi plus, col suo presidente Francesco Calanna, infatti a cogliere questa eccezionale opportunità dell’Esposizione Universale 2015 per mettere in vetrina i valori della ruralità e delle tipicità in equilibrio con l’ambiente, quali la produzione casearia, olio, miele, derivati del suino nero, dolciaria. La “Dieta dei Nebrodi” (buon vivere in armonia con la natura) quindi, che ha visto la sua apoteosi conclusiva sabato 25 e domenica 26 con i “Pranzi delle feste dei Nebrodi” grazie all’arte creativa di abili chef (Lidia Calà, Tindaro Ricciardo, Sarino Damiano, Tindaro Borrello, Eliana Carroccetto, Franco Agliolo, Sebastiano Triscari, Franco Lazzara) che, quali autentici ambasciatori del gusto hanno deliziato i palati più esigenti delle migliaia di visitatori. Tra questi “mostri” dell’arte culinaria nebroidea, il venerdì 24, abbiamo assistito alla dimostrazione, davanti ai fornelli approntati sul palco del Gal plus, del maestro Franco Agliolo collaborato da Angelo Napoli,  che ha proposto – muovendosi fra “tradizione” e “innovazione” – la “Rinisca” (pecora giovane cotta  sottovuoto a bassa temperatura, condita con olio, limone, origano) e la “Nuage” (spuma montata di ricotta fresca  servita con scorzetta d’arancia candita, cialda di pistacchio,  succo di ficodindia). “La nostra è una missione – ci dice Agliolo a conclusione della sua performance  – dobbiamo saper trasmettere e valorizzare a mezzo del cibo che esprime la cucina nebroidea, sempre e comunque la natura che ci circonda: gli ubertosi  Nebrodi”. E se questi sono stati  i monti, gli chef che operano alle loro pendici, tra i moltelici “piatti” hanno proposto ai meravigliatissimi visitatori la saporita pasta con le sarde, le acciughe a beccafico o il calamaro ripieno, l’insalata di finocchi. Per concludere il “pranzo della festa nebroidea”, i maestri della pasticceria mettevano il loro sigillo con il classico “cannolo di ricotta” unitamente alla deliziosa “setteveli”.

franco agliolo ambrosia

Il  Gal Nebrodi plus di “piazza Sicilia” non è stato solo “diritto al piacere e al gustare cibi buoni” è stato anche occasione di momenti culturali legati alla tradizione letteraria sacra e profana che si “nutre” o si è “nutrita” di Nebrodi come ad esempio lo scrittore Vincenzo Consolo; di Nicola Vanadia sindaco di Alcara  che ha dissertato sul significato della festa del “Muzzuni” sottolineata dai canti e dai suoni del gruppo “Antichi Suoni” diretto da Michele Saccone  che a fine serata così  si è espresso: “Noi degli Antichi Suoni sentiamo addosso tutto il peso che ci siamo assunti nei confronti di Alcara prima e dei Nebrodi poi, accettando l’onere di venire qui ad Expò 2015 quali ambasciatori del Gal Nebrodi Plus. Dicevo di Alcara prima – soggiunge il maestro – perché esibirci qui a Milano nella “Piazza Sicilia” del cluster Bio-Mediterraneo al seguito del “Muzzuni” massima espressione della tradizione alcarese, se da un lato ci inorgoglisce, dall’altro ci fa tremare le vene ai polsi. Quindi, dei Nebrodi dopo, perché i nostri Monti,  presentando al mondo di Expò 2015 la “Dieta Nebroidea” hanno scelto per le due serate conclusive, quale bigliettino con su scritto “arrivederci”, i nostri canti, i nostri suoni”. Ha concluso la kermesse culturale Angelo Tudisca sindaco di Tusa che ha parlato delle potenzialità turistiche e culturali del centro rivierasco dichiarato (Bandiera blu 2015).

(da Gazzetta del Sud – NINO VICARIO)

Nelle foto: lo chef Agliolo e Michele Saccone per gli Antichi Suoni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...