MILITELLO ROSMARINO – Dal 26 dicembre il via all’edizione 2014 del “Presepe vivente”


La Natività (Presepe Vivente 2013  a Militello Rosmarino)

E per quattro serate Militello Rosmarino si trasformerà nella Betlemme dell’anno zero dando il “via” alla seconda edizione del “Presepe vivente”. Infatti nei giorni scorsi nell’aula consiliare il sindaco Calogero Lo Re ha presentato alla stampa  il “progetto”  la cui realizzazione è stata affidata all’Anspi presieduta da don Calogero Oriti; il coordinamento culturale dell’evento è di  Salvatore Blogna, la direzione artistica di Nino Restifo. All’allestimento della manifestazione – che si articolerà complessivamente in quattro serate, in tre di esse: 26 dicembre, 3 e 5 gennaio dalle ore 20,30 alle 23,00; una quarta (28 dicembre, dalle 18,30 alle 20,30 per facilitare gli arrivi e le partenze di visitatori provenienti da paesi più lontani) – vi prenderanno parte sodalizi culturali, operatori economici e della gastronomia locale. Il percorso, strutturato lungo il centro storico, sarà allietato da suoni e canti di “novenatori”. L’ambiente presepiale (48 siti) verrà ricreato in locali terranei del ‘500, pur se i costumi dei 150 figuranti le attività tipiche militellesi riprodurranno ambienti di fine ‘800/inizio ‘900. La Natività (al sito 32) è allestita a metà del percorso e “pensata”  all’interno dell’arco del Castello attorno al quale sorge il centro storico normanno. Tre i punti di degustazione per “accogliere”  i visitatori. Fuori del percorso saranno allestiti stand per la vendita, esposizione e degustazione di prodotti tipici locali e nebroidei.

Quindi, se per don Calogero Oriti  nella realizzazione del Presepe vede l’occasione di “riproporre, valorizzare e attualizzare il mistero dell’incarnazione di Dio che si fa uomo”; per il sindaco Lo Re è motivo di soddisfazione, sapere che i giovani locali nell’attualizzare il “Presepe vivente”, oltre a manifestare il loro amore per Militello, si impegnano in prima persona a proporre, a quanti verranno a visitarlo, un paese nuovo che fortissimamente vuole inserirsi nei circuiti turistici nazionali”.

di NINO VICARIO  

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...