SANT’AGATA MILITELLO – Fiera Storica il 14/15 Novembre 2014


Fiera Sant'Agata

Ogni anno nei mesi di Aprile e Novembre , nei giorni 14 e 15 a Sant’Agata Militello (Messina) si svolge una “Fiera Storica“, la manifestazione più antica ed importante non solo per la comunità santagatese, ma anche per tutto l’ hinterland e per tutta la Sicilia.

Il documento cartaceo più antico che menziona il raduno risale al 1700; si tratta di un privilegio con il quale la Corona riconosceva Al Principe Gaetano Galleco Ventimiglia il “dritto di fare fera”. Una controversia con il Conte Diego Joppolo di Naso, fece si che la data di svolgimento subisse continue variazioni. Nel 1703 con una sentenza del Regio Tribunale,si stabili che la1 fiera di Sant’Agata dovesse avere luogo dal 16 al 23 novembre. La grande partecipazione che la fiera richiamava indusse l’Amministrazione Comunale del tempo (1934) a bandire una seconda edizione della fiera nel mese di aprile. Nel corso degli anni, dunque, questo importante appuntamento si è evoluto ed affermato sempre portando S. Agata Militello ad essere un punto nodale di scambi. Al mercato dei generi di consumo, che si svolge lungo il Viale della Regione Siciliana, si affianca quello tradizionale del bestiame.

La Fiera santagatese rappresenta per l’economia pastorale ed agricola della zona nebroidea, una delle più favorevoli occasioni di mercato. Un momento di incontro tra le genti dei diversi paesi che, durante i due giorni della fiera, sperano di concludere affari. Si assiste quindi ad una vera e propria “esposizione” di capi di bestiame, ovini, bovini, suini, equini, che per l’occasione vengono 2agghindati con campanacci di varie dimensioni che il più delle volte incuriosiscono più dell’animale stesso. La fiera, però, è anche momento di festa, giostre ,giochi ,animazione, aggregazione, divertimento, colore: sulle centinaia di bancarelle si possono trovare sia i prodotti tipici della tradizione locale ,caratterizzata quest’anno dalla presenza tenuto ,in piazza Crispi e Baglio Saraceno ,di una sezione dedicata all’artigianato ed all’enogastrnomia dei Nebrodi che vuole essere in contributo allo sviluppo dei prodotti che provengono dal nostro territorio , che quelli nuovi della odierna “società dei consumi” anche se le “antiche tradizioni“arabe”, continuano a caratterizzare le trattative di compra-vendita con le continue e stressanti contrattazioni, coi colori e i cento odori diversi che si fondono nell’aria.

Questa edizione di novembre coincide anche con “la giornata mondiale del diabete” e per tale motivo verrà posizionato un punto informativo e divulgativo nei pressi della villa di Padre Pio a cura dell’Associazione Giovani Diabetici, Asp Me e Protezione Civile.

Tratto da Sicilia in Festa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...