GALATI MAMERTINO – La signora Lucia Antonina Cannavò ha festeggiato il 103° compleanno


Sono convenuti in oltre sessanta, tra amici ed amiche, appartenenti alla parrocchia “S. Maria di Nazareth” di Barcellona PG guidati da don Joseph (maltese) a festeggiare in un caratteristico agriturismo della cittadina nebroidea lo straordinario traguardo di 103 primavere di Nonna LUCIA CANNAVO’  che, oltre dall’inseparabile bastone, era accompagnata dalle figlie Alfia e Rosa; coordinava la comitiva di “festaioli” barcellonesi il signor Salvatore Alesci.

Nata nell’ottobre del 1911 a Canolo (Reggio Calabria), nonna Lucia ha frequentato la scuola primaria fino al 6. anno; vedova del sig. De Pasquale dagli anni ’70, è madre di tre figli: Alfia Rosa, il terzo, Salvatore è morto alcuni anni addietro ed era dipendenteIMG-20141005-WA0006 (2) del ministero del Tesoro di Messina. Da giovane Lucia Cannavò faceva la sarta per passare poi al commercio dell’olio esercitandolo per 50 anni; attualmente vive a Barcellona in compagnia delle figlie, ama cucinare e mangia di tutto “con parsimonia”, tiene a sottolineare, attende personalmente alla pulizia personale. Il suo hobby preferito la lettura (predilige i gialli).

La felice ricorrenza – “animata” da canti e suoni di un gruppo folk appositamente giunto a Galati su invito degli amici di nonna Lucia , è “volata”  tra i profumi delle ricche portate e gli odori dei i gustosi manicaretti appositamente preparati dallo chef Giacomo –  si è conclusa con il taglio della tradizionale torta, la lettura dei messaggi beneauguranti, le poesie e l’omaggio a nonna Lucia da parte di Salvatore Alesci della canzone “Mamma”. In conclusione la simpaticissima vegliarda  – oltre a ringraziare (facendo uso del microfono) gli amici per l’inaspettata festa,  ha recitato per loro una “spiritosa” poesia in vernacolo siciliano – ha tra l’altro ha detto: <<Sinceramente non pensavo di ricevere questo pomeriggio  tanta attenzione da parte vostra per il mio compleanno – introduce sicura nonna Lucia –  mentre a me rimane il piacere di augurarvi altrettanta lunga vita che, se vissuta secondo il volere e la volontà di Dio, vi assicuro – fa una pausa   l’emozionatissima festeggiata –  diventa un piacere vivere a questo mondo. Vi abbraccio tutti unitamente ai vostri figli>>.

NINO VICARIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...