INTERVISTA alla giovane blogger Cecilia Attanasio


Giornale di Sicilia (26 agosto 2014)

Oggi abbiamo il piacere di proporvi sul nostro Blog Santagatando una bellissima intervista fatta alla giovane blogger Cecilia Attanasio che a soli 17 anni ha realizzato e cura un seguitissimo blog letterario dal titolo la “Sala dei lettori inquieti” all’interno del quale condivide la propria passione per la lettura inserendo sue personali recensioni di libri. Ad oggi collabora con diversi altri blog simili al suo e può vantare già diverse collaborazioni con importanti Case Editrici Italiane e testate giornalistiche. 

 

  1. Chi è Cecilia Attanasio?

Cecilia Attanasio è un’adolescente molto fortunata. Ha diciassette anni, frequenta il Liceo Classico Leonardo Sciascia di S.Agata Militello. Ama leggere, guardare serie tv sottotitolate, comporre puzzle e il mare. Vorrebbe tanto avere un gatto, ma non se la sente di fare i conti sulle conseguenze di ciò , quindi ci sta ancora lavorando.

  1. Come nasce questa passione per la lettura? Quanti libri hai letto fino ad oggi? 

I libri ci sono sempre stati nella mia vita, in casa mia. Fin da piccola i miei genitori, in particolar modo mio padre, mi portavano con loro in libreria permettendomi di scegliere e comprare qualunque titolo mi attirasse. Mi sono sempre ritenuta una privilegiata in questo perché ancora oggi, quando mi reco in libreria, mi capitaDSC_0026 spesso di assistere a litigi fra genitori e figli dove i primi insistono sulla scarsa importanza della lettura, scoraggiando così i figli, potenziali lettori, che sono costretti ad abbandonare i propri propositi in merito all’argomento. La mia libreria Anobii, una community virtuale dove gli appassionati di lettura si scambiano libri e opinioni riguardo a questa bellissima passione, segna quota 577 ma la prenderei come una stima approssimativa, considerando che sono iscritta solo dal 2010.

  1. Qual è il libro e il genere letterario da te preferito?

Sono una lettrice “onnivora”, leggo qualsiasi cosa mi capiti a tiro, dunque non ho preferenze di genere anche se tendo ad evitare la letteratura New Gothic e Horror. Il mio libro preferito in assoluto è certamente Orgoglio e Pregiudizio della scrittrice britannica Jane Austen.

  1. Cosa rappresenta per te Jane Austen, una delle tue scrittrici preferite?

Lessi il romanzo sopracitato all’età di 12 anni e mi si aprirono nuovi orizzonti. Mi diede modo di osservare la vita e molte tematiche quotidiane da un punto di vista totalmente nuovo. La mia passione per Jane Austen è una verità universalmente riconosciuta, senza però voler essere in qualche modo una sorta di fanatismo. Apprezzo molto, in tutta la produzione dell’autrice non particolarmente vasta a causa della sua morte prematura, l’ironia, la descrizione dei sentimenti e delle relazioni interpersonali all’interno di una società regolata da rigidi codici comportamentali ma soprattutto la personalità caratterizzante i personaggi la quale è, forse, il tratto che li rende attuali tuttora, ai giorni nostri.

  1. Perché hai deciso di realizzare il tuo blog “La Sala dei Lettori Inquieti”?

I motivi che mi hanno spinta a creare un blog dove parlo di ciò che mi appassiona sono il voler condividere 1393585_10200719522253719_1040785615_ntutto ciò con gli altri e prestare al contempo un servizio. Il 9 Luglio il blog ha festeggiato il primo anniversario e facendo un bilancio, posso dirmi molto soddisfatta perché, nonostante le difficoltà, ho riscontrato molta partecipazione alle attività e gentilezza da parte di altri blogger che curano un proprio angolino letterario. Per quanto riguardo il nome, cercavo qualcosa di originale che avesse a che fare prevalentemente con il mondo letterario : ad un certo punto mi sono detta che doveva esserci di più così, giocando con l’allitterazione costituita dai termini “stanza”, “lettori” ed “inquieti” in lingua inglese, ho deciso di chiamarlo The Restless Readers’ Room – La Sala dei Lettori Inquieti – . D’altronde sono tutti elementi che accomunano un lettore, Restless mi sembrava l’aggettivo più appropriato per descrivere il lettore ideale. Infatti  sono portata a ritenere che un lettore debba essere  reso Inquieto da ciò che legge, nel senso migliore del termine, cioè ansioso di conoscere e spendere le proprie conoscenze per il miglioramento di sé stesso e della collettività, altrimenti la lettura, il processo di acquisizione del sapere non è scoperta bensì diviene erudizione.

  1. “Dona un libro…accendi la cultura”…di cosa si tratta?

L’iniziativa “Dona un libro…accendi la cultura” è un progetto a cui collaboro volentieri, lanciato dall’associazione Agorà, un’associazione giovanile operante in Sant’Agata di Militello, la quale, in occasione dell’imminente inaugurazione della propria sede, ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente non solo un luogo adatto ad attività ludiche ,ma anche un patrimonio librario di oltre 800 volumi, gentilmente donato da varie case editrici le quali hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa proposta. Del resto, come dice Cicerone, una casa senza libri è un corpo senz’anima, dunque cosa sarebbe dunque la sede di un’associazione giovanile come l’Associazione Agorà, una casa per tutti coloro i quali vorranno trascorrervi piacevoli pomeriggi in compagnia, senza una biblioteca?

  1. Cosa vorresti consigliare a chi non condivide la tua stessa passione per i libri?

A questo proposito, mi trovo nuovamente a citare un’altra grande personalità della letteratura, la mamma di Harry Potter Joanne Kathleen Rowling, secondo cui Se non ti piace leggere vuol dire che non hai ancora trovato il libro giusto.

  1. Progetti per il futuro?

Sul piano personale, spero di ultimare le superiori proseguendo i miei studi in sede universitaria. Per quanto riguarda il blog, non ho obiettivi prefissati o mete da raggiungere: spero di mantenere viva la passione per la cultura che è l’essenza della mia attività di blogger e attendo fiduciosa gli sviluppi futuri della mia vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...