Militello Rosmarino, torna la processione di S. Antonio Abate


Ritorna, anche quest’anno, la processione di Sant’Antonio Abate a Militello Rosmarino, l’antico simulacro cinquecentesco ripercorrerà le medievali  stradine, per poi benedire in Piazza Lodato gli animali domestici, come tradizione vuole.  A seguire, la “Sciara” che apre i festeggiamenti in onore di San Biagio, Vescovo e Martire, patrono della cittadina.

S_ANTONIO%20ABATE%20MILITELLO%20ROSMAR

Il Culto di Sant’Antonio Abate a Militello Rosmarino è attestato fin dal secolo XVI, quando l’ordine francescano della omonima chiesa commissionava, probabilmente, agli abili intagliatori i fratelli Li Volsi di Tusa, il simulacro ligneo. La Chiesa di S. Francesco conservò fino ai primissimi anni del XX secolo l’opera lignea, che puntualmente ogni anno era processionata, dopo una preghiera, “a diciasettina”, recitata dal 01 Gennaio al 17. La festa come la processione erano molto partecipate e sentite, in quanto aprivano, e aprono, le porte agli imminenti festeggiamenti del Santo Patrono S. Biagio.

All’alba del XX secolo, con la soppressione dei beni ecclesiastici e la relativa chiusura al culto della Chiesa di S Francesco, l’opera, come attestano memorie orali, fu portata da sole donne nella Chiesa Madre, per sottrarla ad un eventuale furto o all’incameramento da parte dello Stato.

Quel giorno di tanti anni fa, il 17 Gennaio, le numerose fucine dei fabbri a Militello restavano spente, atavica forma di rispetto verso il santo protettore del fuoco, dei fuochisti e dei pompieri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...