Riorganizzazione della rete ospedaliera, nota dell’on. Bernadette Grasso


osp

L’Onorevole Bernadette Grasso interviene nel dibattito sulla riorganizzazione della rete ospedaliera precisando che la bozza giunta in Commissione Sanità, prevede per la zona tirrenico-nebroidea i poli di Sant’Agata-Mistretta e quello di Patti.

Voglio però ribadire – spiega la parlamentare regionale- che si tratta di un primo passo per la salvaguardia degli ospedali di Patti,N10886_grasso_bernardette Sant’Agata e Mistretta ma è necessario che a questo segua una più funzionale dotazione organica”. “Se all’ospedale di Sant’Agata viene assegnata una valenza di emergenza-urgenza, ma allo stesso tempo non lo si dota delle adeguate risorse umane e strumentali, si impedisce, di fatto di adempiere al proprio mandato”. “Allo stesso tempo se al Laboratorio di analisi dell’Ospedale di Sant’Agata non vengono riconosciuti importanza, personale e attrezzature sanitarie per evitare l’invio degli esami cosiddetti “complessi” a Patti, Barcellona e Milazzo, non si è risolto nulla”.

La bozza presentata dall’assessore per la Salute in commissione sanità all’Ars è comunque emendabile e l’onorevole Grasso garantisce che non esiterà a presentare emendamenti in base alle reali esigenze del territorio dei Nebrodi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...