SANT’AGATA MILITELLO – Conclusa la prima edizione del concorso nazionale “Parole..in scena”


premiazioneTeatro

Si è conclusa la prima edizione del concorso nazionale “Parole… in scena” con una cerimonia di premiazione svoltasi nella sala convegni del Castello Gallego. Il concorso, promosso dalla Comitato Provinciale della Federazione Italiana Teatro Amatoriale ha premiato 3 dei 16 testi teatrali pervenuti da tutta Italia ed ha conferito una menzione speciale al giovane commediografo santagatese Silvano Luca.

Presenti al fianco del presidente provinciale e promotore dell’iniziativa, Angelo Fausto Napoli, i vertici regionali F.I.T.A. nelle persone del Presidente regionale Santi Consoli e Renato Fidone, Direttore artistico che hanno letto le motivazioni alla base del conferimento dei singoli premi. Componenti della commissione giudicatrice Antonella Vento, Angela Campisi, Eleonora Mangano, Linda Liotta e Cono Messina.

– Il Premio “Parole … in scena”  è stato vinto da Ivaldo Castellani di Genova con “La casa dei poveri sogni”. Per la tematica affrontata, per la fiducia nella creatività, per l’apporto emozionale e l’energia intellettuale dei protagonisti, unitamente all’originalità, al linguaggio utilizzato e al piacevole scorrere dei dialoghi, il testo risulta essere un elogio autentico del sogno che qui si inserisce come strumento di liberazione e di indiscutibile superiorità sulla miseria e banalità del reale, con la capacità di coinvolgere il lettore e lo spettatore portato a vivere con lo stesso trasporto e la stessa fisicità dei protagonisti un sogno che può sembrare piccolo solo per chi crede soltanto in ciò che vede.

– Il Premio “Autore F.I.T.A.” lo ha vinto Paolo Puccini di Castelfiorentino (FI) con “Il teatro degli smarriti”. L’autore ha saputo creare un testo dalla dimensione onirica molto particolare e su più livelli di lettura, dove i personaggi si muovono in maniera eccellente in una rappresentazione nella rappresentazione. L’innovativa idea del teatro come luogo e strumento terapeutico, mezzo di fuga e riscatto da condizioni meschine per l’attore e per lo spettatore, si trova in perfetta sintonia con gli scopi statutari della FITA, ispiratori di questo prestigioso riconoscimento.

– Il Premio “Under 35” è andato a Francesco Zanlungo di Treviso con l’opera dal titolo “Vera”. Nonostante la giovane età, l’autore è riuscito con maturità a mettere in risalto un personaggio complesso e dalla insolita tenerezza, un personaggio che sa difendersi senza proiettili dai nemici rendendoli buoni con la sua magia interiore. Un personaggio che cammina su quel filo sottile dell’aquilone che separa normalità e malattia, con sconfinamenti da una parte e dall’altra che rendono difficile la differenza. Ne è risultato un testo sapiente e profondo dalla carica descrittiva e letteraria drammatica ma al contempo scorrevole e dalla facile e pratica rappresentabilità.

– Una Menzione speciale è andata a Silvano Luca di Sant’Agata Militello con “1860. Racconto di un massacro”. Attraverso uno spaccato della vita quotidiana consente allo spettatore di rivivere la drammaticità di un determinato periodo storico e gli permette di non perdere la memoria storica e riflettere sulla sofferenza e la povertà dei suoi avi e delle sue radici. Un testo in cui la consapevolezza delle ingiustizie sociali determina una progressiva e intima ribellione verso ogni tipo di oppressione, in un alternarsi di silenzi e azioni violente di vendetta. Un eccellente misto di amarezza e di speranza, temi tipici della sicilianità, di cui questo testo si fa portavoce. Il risultato è un’encomiabile ricostruzione del linguaggio dialettale antico, un’ottima ricerca storica e un geniale accompagnamento di musiche popolari, originali e tradizionali siciliane, che meritano assoluta approvazione, per lo più avvalorata dalla giovane età dello scrittore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...