GALATI MAMERTINO – I consiglieri di minoranza incontrano a Palermo l’assessore alla pubblica istruzione NELLI SCILABRA


Nelli Scilabra 1

In data 8 aprile 2013, presso la Presidenza della Regione Sicilia, una delegazione del gruppo di Minoranza Consiliare “Vivere Galati” di Galati Mamertino ha incontrato l’Assessore Regionale all’Istruzione e alla Formazione, Nelli ScilabraI consiglieri di minoranza Vincenzo Amadore ed Enrico Giardinieri hanno richiesto all’Assessore Scilabra chiarimenti sui criteri adottati dalla struttura regionale per la redazione del Piano di dimensionamento scolastico che, com’è noto, ha prodotto per Galati Mamertino la perdita della Dirigenza Scolastica a favore dell’Istituto Comprensivo di Longi. Lo scorso mese di febbraio, infatti, il tavolo regionale per il dimensionamento della rete scolastica, riunitosi presso l’Assessorato Regionale all’Istruzione alla presenza dei tecnici dell’Ufficio scolastico regionale, delle Organizzazioni sindacali e dell’Assessore Regionale alla P.I., ha stabilito i nuovi accorpamenti relativi a tutte le scuole della Sicilia. Con questo piano di ridimensionamento, l’Istituto comprensivo di Galati Mamertino, come detto, è stato accorpato all’Istituto di Longi perdendo così la propria autonomia e la dirigenza scolastica. Tutto ciò ha prodotto, ovviamente, aspre critiche nei confronti dell’attuale Amministrazione Comunale che, secondo la minoranza, era a conoscenza del possibile dimensionamento del proprio Istituto comprensivo già dal Novembre 2011 ma ha sottovalutato il problema adottando atti poco efficaci ed intempestivi.

“Abbiamo rappresentato all’Assessore (cosa che avrebbe dovuto fare già da tempo e con forza il nostro Sindaco) le istanze dei cittadini di Galati Mamertino e le criticità rispetto al Piano di Dimensionamento della rete scolastica ormai definitivamente approvato con Decreto – dichiarano i consiglieri Amadore e Giardinieri – Galati Mamertino, infatti, aveva (ed ha tuttora) tutte le carte in regola (migliore posizione geografica, maggior numero di abitanti, collegamento diretto alla rete viaria principale con i comuni della costa, etc.) per potere trattenere l’autonomia del proprio Istituto Comprensivo”. Dal canto suo l’Assessore Scilabra, dimostrando molta disponibilità, competenza e sensibilità per la problematica, ha garantito il suo personale impegno dichiarando che “già dal 2014, sarà avviata una seria razionalizzazione del sistema scolastico Regionale attraverso il coinvolgimento anche dei singoli Provveditorati e mediante l’individuazione di nuovi criteri che tengano conto delle peculiarità di ciascun territorio”. Il gruppo di minoranza consiliare “Vivere Galati”, che ancora una volta si è dimostrato attivo e particolarmente attento alle esigenze della comunità galatese, continuerà a seguire con attenzione la problematica affinché non solo l’Istituto Comprensivo ma Galati Mamertino tutto ritornino ad avvalersi di quel ruolo di centralità da sempre ricoperto in passato.

Gruppo Consiliare di Minoranza “Vivere Galati”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...