TORRENOVA – Il ciclista Antonino Lollo dalla Costa Saracena ai Colli Aretini all’inseguimento di un sogno


Antonino Lollo al traguardo della Biosolare 2012

Se Messina ci ha regalato un talento del ciclismo mondiale come Vincenzo Nibali, ecco apparire al proscenio della “pedalata” nazionale un “sognatore” come Antonino Lollo, ventitreenne con radici a S. Salvatore di Fitalia e propaggini sulla Costa Saracena. A 17 anni lascia la Sicilia per approdare in Veneto alla “Caneva” tra gli juniores; poi in Toscana con la ”Sestese”; quindi al team “Brogio” a Castelfranco di Sopra per la stagione 2012 con gli Under 23, “anno non dei migliori”, ci dice con molta umiltà, il nostro Antonino.

Quest’anno, grazie alla sua determinazione, il team “Brogio” ha pensato bene di riconfermare Antonino assieme al campione toscano Omnium il senese Luca Rocchi, unici superstiti sui dodici della vecchia formazione, affidandoli al ds Bruno Bianchi che ha spaziato dal Nord al Sud e anche all’estero per completare la struttura della quadra 2013 capitanata da Adriano Brogi.

Ed ecco Antonino per ripagare la fiducia riposta in lui dal presidente Loriano Brogi e da capitan Adriano, da mesi è già sui pedali a macinare chilometri tra i suoi monti. “Ho lavorato molto – ci dice Antonino soprannominato “Leone dei Nebrodi” – a fine febbraio in Toscana mi attendono gare di livello nazionale e internazionale come la Firenze-Empoli, le Valli cuneesi e il Giro Biosolare nella categoria Elite. Affronterò le prossime prove con fiducia – soggiunge il giovane Lollo – e darò il tutto per tutto per ritagliarmi uno spazio nel panorama ciclistico nazionale e… oltre. Ogni gara per me è una sorta di studio giacché voglio capire se è adatta alle mie caratteristiche atletiche oppure no. Certo – conclude il nostro “leone” – preferisco le gare in salita. In ogni caso quella di quest’anno sarà per me la stagione della verità”. E mentre noi gli formuliamo gli auguri di sempre maggiori successi il “Leone dei Nebrodi” corre veloce verso un 2013 da protagonista sui pedali di un sogno inseguito da anni.

Nino Vicario

Annunci

Un pensiero su “TORRENOVA – Il ciclista Antonino Lollo dalla Costa Saracena ai Colli Aretini all’inseguimento di un sogno”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...