MIRTO – Incontro con le scuole e la comunità per ricordare tutte le vittime della shoah


1

L’ incontro che si è svolto giorno 29 gennaio scorso a Mirto, presso la Sala Consiliare, per commemorare le vittime della Shoah, è stato un momento toccante soprattutto per la partecipazione di una scolaresca attenta e sensibilizzata, grazie al supporto degli insegnanti che sono3 riusciti ad avvicinarli alla  conoscenza di un argomento così drammatico e toccante. Le recite di poesie di Primo Levi, dei bambini di Terazin e di molti altri, l’escursus su alcuni fatti storici cruciali, come l’approfondimento sulle leggi razziali del 1938, è stato presentato con puntuale chiarezza.  La “Canzone di Piero” di F. de André e “La vita è bella” del Maestro Piovani, eseguite con grazia e delicatezza, hanno intervallato la proiezione in sala del documentario “ Il tribunale dei giusti – la storia di Moshe Bejski”, l’uomo salvato da Schindler, che è stato il fondatore del “ Giardino dei Giusti d’Israele”, dove viene piantato un albero a ricordo di ogni uomo giudicato Giusto per le sue azioni a favore degli ebrei durante l’Olocausto.

Gli interventi del Sindaco di Mirto Giuseppe Lanaro e del Dirigente Scolastico Prof.ssa Renata Greco, hanno dato un contributo notevole affinché il dibattito non scivolasse verso facili retoriche, mettendo l’accento sul significato della memoria e sull’attualità di un mondo globalizzato dal terrore,  dove i valori della vita e della pace e quindi della libertà, hanno bisogno di essere sempre e comunque difesi, senza mai abbassare la guardia, perché non si vive nel migliore dei mondi possibili. Pertanto è doveroso imprimere fin da ora la curiosità su un argomento, che non ha precedenti nella storia, e che sarà la loro maturità ad approfondire, per diventare cittadini costruttori di un mondo migliore. All’interno del dibattito, si è dato ampio spazio ai pensieri ed all’opera del premio Nobel per la medicina del 1986 Rita Levi Montalcini, anche lei vittima delle leggi razziali in quanto ebrea. Alla grande scienziata che ha portato avanti con abnegazione le sue ricerche ed è stata testimone laica del valore di ogni individuo, l’ Amministrazione Comunale,  con provvedimento di Giunta Comunale n. 7 del 21.1.2013, ha proposto  di intitolare in Suo Onore il plesso scolastico della Scuola Elementare di Mirto.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...