Il nuovo flirt di Simona Ventura è Alberto Mancuso, nipote del primo cittadino di Sant’Agata Militello


simona-alberto

Dopo lo scoop di , della scorsa settimana, che ritraeva Simona Ventura a Ibiza in compagnia di un misterioso cavaliere, il periodico diretto da Gianluca Marchi, ne rivela l’identità. Il galante accompagnatore risponde al nome di Alberto Mancuso, di professione banker, 36 anni, quindi di 8 anni più giovane di Simona Ventura, compiuti negli stessi giorni in cui si è consumata la fatidica vacanza a Ibiza.

Mancuso, come si legge nell’articolo di Di Tutto, è un giovane di belle speranze già avviato a una carriera importante presso Banca Imi, istituto di investimento controllato da Intesa San Paolo. Molto più famoso di lui, nel panorama economico e finanziario italiano, è il padre, Salvatore Mancuso, ex presidente del Banco di Sicilia, ora vice presidente della Cai, nonchè fratello dell’attuale sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso. Insomma, la conduttrice di Quelli che il calcio e de L’Isola dei famosi, ammesso e non concesso che questa sarà una storia d’amore destinata a crescere, fa uscire definitivamente dalla scena il produttore cinematografico Silvio Sardi, che tempo fa avrebbe voluto che Simona si trasferisse negli Stati Uniti. Tutti i particolari della liason da oggi in edicola su Di Tutto.

 

Annunci

11 pensieri riguardo “Il nuovo flirt di Simona Ventura è Alberto Mancuso, nipote del primo cittadino di Sant’Agata Militello”

  1. Da domani volete che inziamo a parlare delle storie d’amore dei calciatori con le veline? O delle operazioni di chirurgia plastica a cui si è sottoposta Brigitte Nilsen? Oppure del matrimonio della Gregoraci con Briatore??? Se volete leggere queste stronzate compratevi “Chi” o qualunque altro giornale di Gossip. In questo blog si cerca di affrontare tematiche ed argomentazioni un pò più serie….grazie!!!!

    andrea sturniolo un paio di tempo fa…. complimenti

  2. anonimo…da su…un po’ di rispetto…che sei esagerato e catastrofico!!! non c’è niente di male nel parlare di una piccola storiella uscita su tutti i giornali di gossip che riguarda un giovane di origini santagatesi…

  3. Anonimo sono felice che segui il nostro blog con particolare attenzione…un saluto Andrea Sturniolo!!!

  4. Simeone queste non sono assolutamente cose importanti; tuttavia questo articolo ci ha fatto fare un sacco di visite negli ultimi giorni!!! Questo significa che pur non essendo una cosa particolarmente importante, la gente ha apprezzato e ha comunque letto il nostro post. Un saluto Andrea

  5. Caro Andrea, la quantità non significa qualità:
    siamo in un livello di degrado tale…
    qui ci ha portato la cultura berlusconiana imperante
    che tramite la televisione ci ha trasformato tutti!
    Oramai viviamo di gossip,
    perché l’immagine è al di sopra di tutto…
    Poverini…che pena mi fanno…
    che vita meschina…

  6. quoto l’ultimo anonimo, se avesse avuto un altro cognome e diverse parentele non l’avresti messa

  7. Lo so benissimo che quantità non significa qualità….cmq anch’io quoto l’ultimo anonimo. L’articolo ovviamente non lo avrei mai scritto se non ci fosse stato un legame con Sant’Agata che fino a prova contraria è il Paese in cui vivo. Anonimo sono d’accordo con te per quanto riguarda la moderna programmazione televisiva “Berlusconiana” (non c’è più nulla la sera in tv, solo programmi spazzatura), però fortunatamente esiste la libertà di usare il telecomando per cambiare canale o spegnere la tv….le mie serate le trascorro solitamente davanti ad un bel film o qualche telefilm interessante (assai rari durante la settimana). Niente reality e niente varietà!!! Il vero problema in Italia non è tanto la tv di Berlusconi che offre programmi di intrattenimento per la gente; il vero problema è la gente che li guarda. Un programma se non è seguito lo eliminano dopo la prima puntata. Allora mi chiedo: ma chi è più cretino Berlusconi che propone questi programmi o la gente che li segue….penso che la risposta non sia nessuna delle due. Inizialmente pure io criticavo i reality perchè li consideravo programmi stupidi, però dobbiamo cercare di capire che la gente ha bisogno, dopo una giornata di duro lavoro, di problemi economici, di un pò di sano svago e divertimento. Non criminalizziamo la televisione solo perchè a noi non piace….la gente ha bisogno di non pensare ai problemi della vita, che purtroppo sono tanti!!! Un saluto Andrea

    P.s. Mi propongo di affrontare nei prossimi giorni proprio questo argomento che ritengo particolarmente interessante!!!

  8. ritengo che sia piu probabile che la via meschina la faccia l anonimo e non dei professionisti felici che sono preda dei paparazzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...