Capo d’Orlando, modelle posano nude in scatti davvero mozzafiato!!!


monte_mare_3

Da quando Sindoni è sindaco a Capo d’Orlando in questa cittadina ne sono successe di tutti i colori. Dopo la famosissima lotta del sindaco orlandino contro l’eroe Giuseppe Garibaldi e la conseguente cancellazione dalla toponomastica cittadina dell’eroe dei due mondi, dopo il declassamento dell’orlandina Basket, dopo le mareggiate e il cattivo tempo che hanno letteralmente isolato l’intera cittadina dai comuni limitrofi, arrivano nella cittadina orlandina, alcune splendide modelle che decidono (non si sa per quale preciso motivo) di farsi immortalare in alcuni bellissimi scatti fotografici sul lungomare e sul monte della Madonna. Io personalmente non ci trovo nulla di male, anzi devo dire che fa anche piacere vedere queste belle ragazze. Dopo averle viste però il dubbio sorge spontaneo: per fare queste foto innanzitutto è necessaria una troupe ben organizzata e formata da diversi uomini; è necessario del tempo per le pose e i relativi scatti ed infine, (ed è questa la cosa più interessante!!!!) come è possibile che nessuno li ha visti in pieno giorno sul lungomare sul quale transitano centinaia di auto a pochi metri dalla spiaggia?? Non sarà mica un altra trovata pubblicitaria per far parlare di Capo d’Orlando? Ragazzi personalmente non saprei dirvi, sta di fatto però che le foto ci sono e quindi meritano di essere apprezzate….

Andrea Sturniolo

E’ morta la signorina Angelina Gentile


fiori-di-mandorlo

E’ morta questa sera nella sua abitazione in via Trento a Sant’Agata Militello, la signorina Angelina Gentile. Aveva 88 anni, conosciuta da tutti, era stata la titolare della celebre attività di famiglia. Benefattrice della parrocchia Santa Lucia, è stata per decenni a servizio della comunità con zelo, puntualità e decoro. I funerali si svolgeranno domani alle 16,00 presso la chiesa di Santa Lucia in Sant’Agata. I ragazzi del blog Santagatando si uniscono al dolore dei familiari.

Risultati del primo sondaggio


3432Il primo sondaggio rivolto ai lettori è stato quello relativo allo sviluppo italiano, ed in particolare cercare di scoprire cosa per voi frena lo sviluppo dell’Italia oggi. In un mese hanno votato e risposto 320 lettori, molti di più rispetto alle mie aspettative. LA TROPPA BUROCRAZIA si è piazzata al 3° posto con il 15% dei consensi e 48 voti, LA MANCANZA DI MERITOCRAZIA al secondo con il 20% e 64 voti mentre a vincere il sondaggio è stata la risposta L’INCAPACITA’ DI GOVERNARE DEI POLITICI con il 65% e 208 voti.

Beh, che dire, questo mi fa molto pensare! Se il campione fosse abbastanza significativo direi che siamo proprio messi male! Non siamo noi che votiamo i nostri rappresentanti ? Predichiamo bene e razzoliamo male ? Nel senso che quando votiamo ci dimentichiamo di votare chi per noi è veramente meritevole ed ha capacità ? Vuol dire che siamo proprio rappresentati male, o che magari molti aventi diritto votano solo per amicizia o per tornaconti ed interessi personali, preferiscono il proprio interesse ai bisogni della collettività !

FRANCESCO LAZZARA

IL PONTE SULLO STRETTO


ponte-1Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha detto che la stragrande maggioranza delle opere pubbliche previste dal piano del Governo, incluso il Ponte sullo Stretto di Messina, possono partire già quest’anno. IMPREGILO, capofila del consorzio che ha vinto il contratto per la progettazione e la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, di conseguenza, oggi vola a piazza Affari . Il progetto, definito non prioritario dal Governo Prodi, è tornato d’attualità con l’insediamento del nuovo Governo Berlusconi. Secondo il ministro con le realizzazione delle grandi opere ci saranno 140 mila posti in più, altrimenti 65 mila posti saranno a rischio. Secondo la tesi di Remo Calzone, l’ingegnere secondo il quale l’attuale progetto del ponte è inadeguato perchè troppo costoso e soggetto alla forza del vento, il ministro Matteoli si è limitato a dire: “la tesi dell’ingegnereponte-2 è molto isolata. Il progetto è questo e andiamo avanti con questo. E’ vero, costa 6 miliardi, ma su questo progetto non torniamo indietro”. Le grandi opere candidate al finanziamento attraverso il piano per le infrastrutture da 16,6 miliardi di euro sono ben nove: 6 tratte autostradali, una ferrovia, il Ponte sullo stretto ed il Mose.

Cari ragazzi cosa ne pensate della realizzazione dello stesso ? Per voi sono soldi spesi bene ? Non sarebbe meglio prima migliorare i servizi in Sicilia, vedi autostrade e ferrovia ?

FRANCESCO LAZZARA

Brasile, il presidente Lula distribuisce profilattici durante la sfilata di carnevale


BRAZIL CARNIVAL

Il presidente brasiliano Luiz Inazio Lula da Silva ha partecipato alla sfilata di carri del Sambodromo a Rio de Janeiro, tifando per la sua “scuola di samba” del cuore. Sfilando per le strade in festa, Lula ha lanciato alla folla bustine di preservativi per testimoniare la lotta del suo governo all’Aids. Durante il carnevale le autorità distribuiscono migliaia di preservativi gratuitamente allla folla di Rio e delle altre città.

Accompagnato, oltre che dalla moglie Marisa Leticia, anche da una stretta cerchia di politici molto fedeli, come il governatore dello Stato di Rio Sergio Cabral, il neo-sindaco di Rio EduardoPaes e dal ministro della sanità José Gomes Temporao, Lula a un certo punto della notte, verso le 4 della mattina, ha lanciato bustine di preservativi in direzione del pubblico.

Lula assisteva alla sfilata nei palchi Vip del Sambodromo e, secondo quanto riportato dall’Estado de Sao Paulo, la moglie si sarebbe amichevolmente lamentata con l’organizzazione che nel kit riservato agli ospiti c’era di tutto, tranne i profilattici. Fatto strano, vista tutta la propaganda “sesso sicuro” durante che viene fatta durante il carnevale di questi giorni.

Allora,grazie anche alla presenza del ministro della Salute, José Temporao, sono giunti alcuni cesti di profilattici e Lula ne ha lanciati alcuni sul pubblico delle gradinate sottostanti. E’ la prima volta, dall’inizio della sua presidenza cominciata nel 2003, che Lula partecipa al carnevale di Rio. Ragazzi voi che ne pensate?

Arriva in Italia il numero unico per le emergenze


112_web

L’Italia deve dotarsi di un numero unico per le telefonate di emergenza, come avviene in tutta Europa. Questo il progetto del ministro dell’Interno, Roberto Maroni. Il numero, secondo quanto riferito, dovrebbe essere il 112, lo stesso degli altri Paesi dell’Ue e dovrebbe raccogliere le telefonate di emergenza sanitaria, per carabinieri, polizia, vigili del fuoco e guardia di finanza. “E’ un progetto – ha detto Maroni – che partirà dal Veneto”. “L’Italia – ha spiegato il ministro – è da tempo nel mirino della Commissione europea che ha avviato una procedura di infrazione perchè la Commissione chiede, come si fa in tutti i Paesi europei, di aver un solo numero per le emergenze, mentre in Italia ce ne sono addirittura quattro”.

Israele, la polizia ha arrestato un 18enne che si divertiva a massacrare i gatti


gatti

Shock in Israele per l’arresto di un 18enne, che ha ucciso centinaia di gatti per divertimento e ha confessato alla polizia di aver cominciato a pensare di uccidere anche gli umani, inspirato da un programma della televisione russa sulle gesta di un serial killer. Il giovane, annoiato di far fuori i felini, ha rivelato che stava per passare agli esseri umani e aveva pensato di cominciare con i clochard. L’adolescente ha raccontato alla polizia di aver cominciato ad uccidere regolarmente gatti all’età di nove anni, quando ancora viveva in Russia. Prima lo faceva una volta ogni uno o due mesi, ma ultimamente era arrivato ad un gatto al giorno, organizzando diversi scenari di uccisione per suo divertimento.              ….senza parole….