ACQUEDOLCI – Comunicato del Movimento Cinque Stelle: “L’amministrazione Gallo ci ha sorpreso!!!!!!!!!”


download (1)

Il 21 marzo una data che si può definire certamente piena di colpi di scena. Cominciando dalla nota dell’ufficio tecnico comunale notificata ai Carabinieri di Acquedolci, con la quale si comunica che giorno 31 marzo devono consegnare le chiavi del garage di proprietà del Prof. Basile, subito dopo la nota protocollata dall’assessore Rotelli, con la quale mette a disposizione parte della propria indennità per far fronte alle spese di locazione per il garage della locale caserma, cosa questa non gradita dal Sindaco e da tutto il gruppo di maggioranza, tanto è vero che in serata ne seguiva un’altra di nota presentata e firmata da tutto il  gruppo  di maggioranza, dove si accusava il Rotelli, di aver fatto quel gesto per carpire la buona fede popolare, e che il gruppo aveva già affrontato e risolto il problema del garage dei carabinieri. Da queste dichiarazioni e dai documenti che avevamo avuto la possibilità di visionare sono partite le nostre accuse nei confronti dell’amministrazione Gallo, in particolare con l’articolo pubblicato sul blog Acquedolci-in-movimento.blogspot.it, domenica 23 marzo, dal titolo “la favola infinita”, articolo che chiudeva  con questa frase,(mancano 8 giorni al 31 marzo, sorprendeteci, e come abbiamo scritto in precedenza saremo molto lieti di elogiarVi per il Vostro operato).

Ebbene, ci hanno sorpreso, proprio oggi, (essendo il firmatario dell’articolo summenzionato, che accusava il Sindaco e la maggioranza di aver agito in malafede, e di aver dichiarato il falso), sono stato convocato proprio dal Sindaco avv. Ciro Gallo, presso la propria sede municipale, dove Mi ha spiegato il perchè di quella dichiarazione, e che a differenza da quanto da me affermato, non ha dichiarato il falso. Infatti mi ha fatto visionare una nota di risposta inviata all’assessore Rotelli e protocollata al n 3082 del 21 marzo dove comunica che è anomala l’iniziativa di rinunciare all’indennità, in quanto, continua riferendosi all’assessore Rotelli, Ella non dispone di alcuna indennità, perchè quelle relative al 2013 sono già state liquidate, mentre per quelle del 2014 e le eventuali diverse destinazioni è atto che compete esclusivamente alla Giunta Municipale. La nota prosegue, poichè come è noto che dal 03-02-2014 si è dimesso l’Assessore La Monica, è nostra intenzione destinare le somme risparmiate per lo stesso sino all’assegnazione del nuovo componente di Giunta, per il pagamento del canone di locazione.

Il Sindaco ha affermato che aldilà della validità o meno della richiesta dell’Assessore Rotelli, è grazie a questa che ha valutato e scelto di destinare l’indennità di carica l’Assessore dimissionario, per la locazione del garage. Da quanto mi è stato riferito,oggi stesso avrebbero notificato ai Carabinieri, l’atto con cui si da la disponibilità dei locali fino al 30 agosto, (data con la quale si riesce a coprire le spese di locazione con le 2 mensilità d’indennità dell’assessore dimissionario), ma mi è stato garantito che entro il 30 agosto l’amministrazione o troverà le somme per continuare a pagare l’affitto, o troverà un locale di proprietà del comune da adibire a garage. A questo punto che dire, Sig. Sindaco, la prossima volta si dica apertamente ai cittadini, quale è la soluzione trovata,  senza mezzi termini, e non posso che ringraziarLa, per aver deciso di mettermi al corrente anticipatamente di quanto deciso. Al Sig. Rotelli, già rimosso con determina Sindacale n° 07 del 24/03/2014, vanno i nostri ringraziamenti sia per il servizio svolto ad Acquedolci, e sia perchè probabilmente, dall’essersi “sacrificato” ne è scaturita la soluzione a un caso che stava tanto a cuore agli Acquedolcesi.

 

Alessandro Rapisardi

Giuseppe Carone

Filippo Mezzanotte

Nuccio Miraglia

Pasqualino Longo

Nino Mordini

SANT’AGATA MILITELLO – “Artisti per Fede”, raccolta benefica in favore di Federica Calà


1794723_10202394643245008_1493062141_n

Si moltiplicano spontaneamente le iniziative di solidarietà in favore della famiglia di Federica Calà, la bimba di 5 anni di Rocca di Caprileone, affetta dalla Smard 1, una rara patologia di cui si sconoscono al momento cure efficaci. Dopo diversi eventi realizzati in vari comuni del comprensorio nebroideo, anche S.Agata Militello si prepara a fare la sua parte coinvolgendo artisti in rappresentanza di tutte le Arti che realizzeranno una serie di eventi la cui finalità è la raccolta fondi urgente per consentire a Federica di recarsi in Israele dove potrà ricevere le cure necessarie alla sua sopravvivenza. Molto é stato fatto in questi mesi, molto ancora c’è da fare e tutti possono fare la loro parte. L’appuntamento è per sabato 22 marzo, alle ore 17, nella splendida location del Castello Gallego, con l’inaugurazione della mostra di pittura dove saranno esposte opere, realizzate per l’occasione da numerosi notissimi artisti, che verranno messe a disposizione di quanti vorranno contribuire liberamente attraverso una donazione da effettuarsi utilizzando, in questa occasione, dei raccoglitori posti in punti strategici a ridosso delle attività in programma.

Domenica 23 marzo, a partire dalle 9,30 e fino alle 20,30, una serie di eventi tra loro concatenati per suggellare una giornata dedicata interamente alla solidarietà e ai più piccoli: attività ludico-ricreative, animazione, musica, momenti di spettacolo e di moda faranno da cornice, unitamente allo splendido Maniero Santagatese, a una causa che metterà al centro la Vita celebrandola in tutte le sue forme. Grazie alla sinergia e alla disponibilità, totalmente gratuita, di tutti i partecipanti si mira a creare un evento itinerante che possa toccare e coinvolgere, nelle prossime settimane, anche altri comuni dei Nebrodi che vorranno aderire all’iniziativa con tutta la generosità e solidarietà di cui dispongono. L’ingresso e la partecipazione agli eventi in programma sono assolutamente gratuiti come libera é la scelta di contribuire alla causa benefica che speriamo tocchi più cuori possibili proprio perché Federica é tua figlia, tua sorella, tua nipote, l’amica di tuo figlio, sei tu, é anche la tua bambina. Le somme raccolte saranno consegnate, domenica sera al termine dell’evento, direttamente nelle mani della famiglia Calà.

Giuseppe Spignola

UCRIA – Fervono i preparativi in occasione del gemellaggio con il Comune di Gozzano


Arch. Carla Biscuola Sindaco di Gozzano 3 Sindaco Dr. Lembo

Fervono i preparativi in occasione del gemellaggio dell’11 maggio prossimo a Gozzano, in occasione della festa annuale e processione del Santissimo Crocifisso tra il Comune di Ucria e il Comune di Gozzano, ridente cittadina piemontese in  provincia di Novara, dove risiede una nutrita rappresentanza di concittadini ucriesi. Nel mese di aprile ad Ucria, una delegazione del Comune di Gozzano, incontrerà invece rappresentanti ucriesi per definire gli ultimi dettagli dell’evento. In questa occasione saranno presenti il Sindaco di Gozzano Arch. Carla Biscuola, due assessori comunali e un gruppo di ucriesi residenti a Gozzano.  

Ritengo che questo gemellaggio rappresenti un importante e privilegiato momento di crescita per la nostra comunità” ha affermato il Sindaco Dott. Giuseppe Lembo – “un momento di confronto sulle diverse tematiche fondamento dell’azione amministrativa: dalle scuole allo sport, dalle associazioni agli eventi culturali, dai monumenti storici alle risorse naturalistiche, dalle attività produttive alle risorse economiche. Il gemellaggio con Gozzano – continua il Sindaco  – ci onora molto perché sta a testimoniare la decisa volontà del nord e del sud del Paese di stare insieme, soprattutto in un momento economico così complicato come quello che stiamo vivendo”.

SAN MARCO D’ALUNZIO – Presentazione libro “Pagine di Vita” di Daniela Trifilò‏


Locandina_presentazione_biblio_trilfilo_12.03.14

La Biblioteca Comunale di San Marco d’Alunzio presenterà  Sabato 22 Marzo alle ore 11,00  il Libro “Pagine di Vita” di Daniela Trifilò, edito da Armenio Editore, presso il Palazzo dei Congressi  e degli eventi Margherita di Navarra (Badia Grande). Oltre all’autrice interverranno il Sindaco Amedeo Arcodia, il Dirigente Scolastico Bianca Fachile, il Presidente Acio Enzo Mammana, il Direttore Editoriale Angelo Santaromita Villa e il Parroco Salvatore Miracola

Ambientato in un piccolo borgo paradisiaco e tra gente semplice, laboriosa e onesta, “Pagine di Vita” si snoda con un crescendo da togliere il fiato al lettore, che non può fare a meno di seguire fatti ed eventi narrati sempre in modo chiaro e piacevolmente scorrevole, ma drammaticamente avvolgenti. Con il rincorrersi delle riflessioni sgorgano i tanti sentimenti, risaltano i contorni del bene e del male prodotti dall’uomo nella sua esistenza terrena. Però nel mare del magico luogo, “si erge quella linea, come inesorabile verità, volta a separare il bene dal male, il giusto dall’ingiusto, il caloroso sentimento del buono dal catramoso cuore del cattivo” fino al prevalere della verità e del bene comune. Nello scorrere di eventi vari nella vita del paese e nel verificarsi di fatti drammatici risalta la figura del protagonista della storia con il suo essere, il suo concreto operare, i suoi sentimenti, i suoi stati d’animo prodotti dal divenire della vita terrena, il suo concreto affrontare i problemi e le situazioni contingenti.

SANT’AGATA MILITELLO – Convegno “Contro la violenza sulle donne” al Castello Gallego


GXS

L’Associazione Giovani per Sant’Agata in collaborazione con la Consulta Giovanile del Comune di Lipari e il patrocinio del Comune di Sant’Agata Militello organizzano il Convegno “CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE” con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza su tale fenomeno e informarla degli aspetti legali, dell’ultima legge a riguardo approvata nel mese di ottobre 2013, degli aspetti psicologici e culturali.

Interverranno:

Il Sindaco del Comune di Sant’Agata Militello Dott. Carmelo Sottile
Il Sindaco del Comune di Lipari Rag. Marco Giorgianni
L’Assessore alle politiche Giovanili del Comune di Lipari Tiziana De Luca
Il Presidente dell’Associazione Giovani per Sant’Agata Dott. Davide Di Marco
Il Presidente della Consulta Giovanile del Comune di Lipari Dott. Fabrizio Giuffrè
L’editore del carrettinodelleidee.com Dino Sturiale
La giornalista Claudia Benassai
La psicologa Chiara Caracò
L’avvocato Daniele Corrao
I rappresentanti della Consulta Giovanile di Lipari Dott.sse Moira Casella, Catia Toni, Cinzia Russo e Rosy Mollica Sigg. Giovanni e Isabella Scialfa, genitori di Vanessa.

Tutti insieme diciamo NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE, NO AL FEMMINICIDIO, perchè INSIEME SI PUO’! Si ringrazia il Comune di Lipari e tutti coloro che collaboreranno alla buona riuscita dell’evento.

SANT’AGATA MILITELLO – Presentato al Castello Gallego il libro di Alfio Lupica “Fino alla fine Forza Juve”


1911664_10202177540753444_1241688220_n

Si è svolta Sabato 22 Febbraio 2014, nello scenario suggestivo della Sala dei Principi del Castello di Sant’Agata Militello, alla presenza di un attento e numeroso pubblico di tifosi e appassionati, la cerimonia di presentazione del libro di Alfio Lupica dal titolo “Fino alla fine forza Juve”, edito dalla Kimerik di Patti. Il lavoro, frutto della passione sportiva dell’autore, ripercorre le vicende della società  bianconera, con particolare riferimento alla stagione 2006 quando – a parere dell’autore – ha subito ingiustamente l’onta della serie B, e alle stagioni successive che ne hanno determinato la rinascita agonistica e  la conquista del 31°  scudetto. All’incontro, insieme all’autore, erano presenti il Sindaco Dott. Carmelo Sottile, l’Assessore Nino Testa, lo scrittore Gaetano Ciuppa; moderatore è stato Angelo Giallombardo.

UCRIA – Riunita l’assemblea degli iscritti alla consulta degli anziani


Consulta Anziani 3

Si è riunita la scorsa settimana alla presenza dell’assessore ai servizi socali  Domenica Faranda, del vicesindaco Rosario Scalisi, dell’Asssessore Alessandro Ricciardi e dei responsabili dell’ ufficio servizi sociali del Comune, l’assemblea degli iscritti alla consulta degli anziani. La maestra Maria Montagno è il neo presidente, Vicepresidente la Sig.ra Gaetana Scalisi.

Consulta Anziani

“L’amministrazione comunale è soddisfatta di essere riuscita a concludere l’iter di rinnovo  della consulta degli anziani  – ha dichiarato Il  Sindaco, Dott. Giuseppe Lembo – auguro buon lavoro ai membri della consulta e ai componenti del neo costituito ufficio di presidenza. L’amministrazione – conclude il Sindaco – ribadisce l’impegno a stare accanto agli anziani e ad affrontare con loro le iniziative che li riguardano e quelle che volessero proporre a favore di tutta la comunità”.

“…NON MIMOSE MA…” iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema della violenza di genere


Locandina

“Non mimose… ma…” Dal 6 al 15 marzo iniziative sulla violenza di genere a Tortorici, San Piero Patti, Patti, Montalbano Elicona e Librizzi A cura dell’Associazione “La Clessidra – Centro Antiviolenza No al Silenzio” e della Fraternita di Misericordia di San Piero Patti

L’Associazione “La Clessidra – Centro Antiviolenza No al Silenzio” e la Fraternita di Misericordia di San Piero Patti, nell’ambito delle iniziative di informazione e sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, invitano alle iniziative dal titolo “Non mimose… ma…”. Gli appuntamenti sono, sempre alle 10.30, giovedì 6 marzo, nell’Auditorium comunale di Tortorici, venerdì 7 nell’Aula Magna dell’Istituto comprensivo di San Piero Patti, sabato 8 nel liceo delle Scienze sociali del San Luigi a Patti, lunedì 10 presso l’Aula Magna dell’Istituto comprensivo di Montalbano Elicona e infine sabato 15 marzo presso l’Aula Magna dell’istituto comprensivo di Librizzi. “In particolare  – sottolinea la psicoterapeuta Tina Camuti, presidente dell’associazione “La Clessidra – Costruire l’esperienza” – il programma prevede un incontro fra i ragazzi delle scuole secondarie inferiori e superiori dei territori coinvolti e le volontarie del Centro Antiviolenza “No al Silenzio”, a cura dell’Associazione “La Clessidra”, e i giovani attori della Compagnia “La Macchina dei Sogni” di Patti. In primo piano i temi della violenza di genere, degli stereotipi e dei pregiudizi, della comunicazione e dei mass media. Durante l’incontro saranno letti brani tratti dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini”, conclude la dottoressa Tina Camuti.

Ufficio stampa Cesv Messina Marco Olivieri, 3292667056, ufficiostampa@cesvmessina.it, www.comunitasolidali.org

SANT’AGATA MILITELLO – Conferenza stampa di presentazione dell’istituenda Sezione A.N.F.I.


???????????????????????????????

L’A.N.F.I. è stata costituita nel 1929. Conta 30mila associati e 288 sezioni di cui una a Toronto in Canada. In Sicilia le Sezioni dell’A.N.F.I. sono 19; quella di Sant’Agata Militello (ME) sarà la 20^ in Sicilia e la 3^ nella Provincia di Messina. Il Comitato Esecutivo Nazionale dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, presieduto dal Gen. C.A. Giovanni Verdicchio, ha dato il benestare per la costituzione di una Sezione nel Comune di Sant’Agata Militello (ME). La costituenda Sezione accoglierà: i finanzieri in servizio ed in congedo, i familiari dei militari deceduti nonché tutti coloro che si sentono legati, in qualche modo, al Corpo dellaFoto sala copiaGuardia di Finanza. Ad oggi i finanzieri in congedo che hanno promosso la costituzione della citata Sezione sono circa 40 e provengono da tutta la zona Nebroidea.

Su proposta del Consigliere Regionale dell’A.N.F.I. S.ten. Cav. Giuseppe CULO’, il Comitato Esecutivo Nazionale dell’A.N.F.I., per la fase costitutiva della Sezione, ha nominato il M.c. Cav. Uff. Giuseppe STURNIOLO quale “COMMISSARIO”. La Sezione verrà intitolala al Finanziere Maurizio GORGONE deceduto nell’espletamento del proprio dovere a Rizziconi (RC) il 31 maggio 1991; nel 1993 al Fin. GORGONE gli è stato riconosciuto lo status di  “VITTIMA DEL DOVERE”.

Al Sindaco di Sant’Agata Militello (ME), è stata inviata una richiesta per l’assegnazione, in concessione gratuita, di idonei locali affinché i soci possano esercitare le proprie attività associative, sicuri che, la presenza di una Sezione dell’A.N.F.I., possa dare lustro alla città di Sant’Agata Militello, atteso che alcune delle finalità che prevede lo statuto sono le seguenti:

- promuovere e cementare  l’unione  di  tutti i militari in servizio ed in congedo della Guardia di Finanza, mantenendo vivi, nel culto della memoria delle gloriose tradizioni del Corpo e dell’A.N.F.I., il sentimento patrio, lo spirito di corpo, lo spirito militare ed il senso dell’onore;???????????????????????????????

- conservare e rafforzare i sentimenti di fratellanza e di solidarietà tra i Finanzieri in servizio e quelli  in  congedo  e  tra  essi  e  gli  appartenenti  alle  Forze Armate e di Polizia e rispettive associazioni;

- promuovere ogni attività per favorire l’accesso dell’Associazione ai vari organismi interassociativi, costituiti tra le altre associazioni aventi scopi affini;

- onorare degnamente i Caduti in guerra o per motivi di servizio;

- partecipare alle manifestazioni di carattere militare e commemorative anche con la componente del servizio attivo, con le altre Forze Armate e di Polizia e con le altre Associazioni Combattentistiche e d’Arma;

-  sviluppare ed attuare, per il tramite dei propri rappresentanti, anche attraverso la promozione, a livello centrale e periferico, di collaterali organizzazioni non lucrative, l’assistenza, sotto ogni aspetto, dei soci e dei loro familiari, realizzando, nei vari settori d’intervento, una costante azione di sostegno per il miglioramento della vita dei propri appartenenti;

- promuovere l’assistenza a favore dei soci in quiescenza in materia pensionistica e giuridica, avvalendosi del Centro di Assistenza Legale e Pensionistica, nonché di analoghe strutture territoriali;

- instaurare i necessari rapporti con tutte le Istituzioni centrali e territoriali per favorire il conseguimento degli scopi;

- svolgere ogni possibile attività di volontariato per il superamento di difficoltà morali e materiali della collettività;

- concorrere alle attività di protezione civile ed assicurare collaborazione alle Istituzioni statuali e/o  territoriali, in aderenza alla specificità delle esperienze acquisite in servizio;

- prestare attività di volontariato con finalità di solidarietà sociale, nell’ambito della sicurezza urbana. A tale attività non concorrono i soci in servizio.

Tutti coloro che vorranno associarsi alla costituenda Sezione A.N.F.I. di S. Agata Militello (ME) sono pregati di contattare il M.c. (in congedo) Cav. Uff. Giuseppe STURNIOLO ai seguenti recapiti: cell. 324 – 8614139  e-mail: giuseppesturnioloanfi@gmail.com

Sant’Agata Militello (ME), 27 febbraio 2014

                                                                          IL COMMISSARIO DELLA SEZIONE

                                                                         M.c. Cav. Uff. Giuseppe STURNIOLO

ROCCA DI CAPRI LEONE – Il Movimento 5 Stelle incontra i cittadini in piazza


Piazza5

Sabato 1 marzo 2014, alle ore 16:30, a Rocca di Capri Leone nella sala Giovanni Paolo II, sotto la chiesa della Madonna di Czestochowa, in piazza Gepy Faranda, avrà luogo un incontro, aperto a tutti, a cui parteciperanno i portavoce del M5S:

  • Valentina Zafarana, deputato all’Ars;
  • Alessio Villarosa parlamentare alla Camera;
  • Francesco D’Uva parlamentare alla Camera.
In occasione della nascita del meetup di Rocca di Capri Leone i deputati del Movimento racconteranno del lavoro che viene svolto dal M5S, e di tutte le battaglie che affrontano quotidianamente. Seguirà un confronto diretto con il pubblico, dove i cittadini potranno intervenire con delle domande sull’attività svolta dai portavoce, segnalare problematiche, e presentare anche proposte e suggerimenti da avanzare in Parlamento. L’idea di organizzare questo incontro nasce dall’esigenza di far conoscere alla gente il M5S, sperimentando una opportunità di dialogo ed interazione tra i cittadini ed  i propri “dipendenti parlamentari” nell’ottica della democrazia partecipata.
Marco Oriolesi

gruppo comunicazione
MoVimento 5 Stelle Messina – Grilli dello Stretto
email: marcooriolesi[at]gmail.com
Cell. 328.4495911
Skype: marcooriolesi

ACQUEDOLCI – Risolto il problema della mensa scolastica


sindaco mensa

In primo luogo come genitori, e subito dopo come gruppo, ci sembra doveroso un ringraziamento al Sindaco Ciro Gallo, all’assessore Daniela Zingale e all’amministrazione tutta, per come è stato affrontato e risolto il problema mensa. Mensa che per via di un’ispezione avvenuta da parte dell’Asl , dell’ispettorato del lavoro e dei Nas, avvenuta a maggio del 2013 a seguito di un esposto di un genitore ha subito forti ritardi, creando non pochi disagi per famiglie ma ancor di più per i  bambini. Già nel mese di novembre il Sindaco ha indetto una riunione in sala consiliare tra genitori, amministrazione e dirigente scolastica D.ssa Fumo, manifestando la volontà di far ripartire la mensa subito appena concluso l’iter ispettivo. Mensa con gestione diretta del comune, utilizzando il proprio personale e portando un forte risparmio alle famiglie, l’unico problema che era possibile fornire 100 pasti al giorno, questo dovuto alla capacità della cucina e ai posti disponibili in refettorio. Di conseguenza la scuola doveva modificare gli orari, per consentire ciò.

A seguito di uno scambio di comunicazioni  tra amministrazione scolastica e comunale, lunedì 24 febbraio il Sindaco ha indetto una nuova riunione nell’aula consiliare, dove ha comunicato che era tutto pronto, e che in qualche modo si dovevano  rimodulare gli orari scolastici. Nel frattempo una parte di rappresentanti di classi aveva protocollato una richiesta di consiglio d’istituto (scolastico) urgente, per discutere della rimodulazione degli orari, consiglio avvenuto martedì 25 febbraio, dove sono state prospettate diverse soluzioni valide, ma in modo molto egoistico, votate contro dalla maggioranza del consiglio d’istituto,  che a nostro parere non ha pensato al bene dei bambini che da settembre, sono costretti a pranzare a scuola con un panino.

Come già anticipato nella riunione precedente dal Sindaco ci si è riuniti nuovamente nell’aula consiliare ieri giovedì 27 febbraio, dove è stato comunicato ai presenti che l’amministrazione avrebbe provveduto a riattivare la mensa come prospettato in consiglio d’istituto per ultimo dalla D.ssa Zingale, con la doppia gestione  in 2 turni, il primo turno con la gestione diretta, il secondo con appalto esterno, questo comporterebbe un notevole aumento per le famiglie, ma il Sindaco ha comunicato che applicherà il costo come se fosse tutta a gestione diretta, coprendo direttamente il comune la differenza per la gestione indiretta che influisce circa € 26.000,00.

Siamo dispiaciuti che le decisioni prese in consiglio scolastico non tenghino in considerazione le difficoltà economiche di tante famiglie, perché se si sarebbe optato per altre soluzioni, le famiglie avrebbero pagato 2 pasti settimanali e non 4. Come gruppo del Movimento 5 Stelle, ci auguriamo di avere altre occasioni di scrivere comunicati per ringraziare l’amministrazione del proprio operato.

Acquedolci lì 28/02/2014

Alessandro Rapisardi

Giuseppe Carone

Rosario Miraglia

SANT’AGATA MILITELLO – Consegna del monumento restaurato dell’On. Annibale Bianco a cura del Rotary Club


1920526_1408568542729437_1144097623_n

Tratto dal discorso del Sindaco dott. Carmelo Sottile durante la cerimonia di consegna del monumento On. Annibale Bianco restaurato a cura del Rotary Club di Sant’Agata di Militello in occasione del ROTARY DAY. Durante la stessa giornata è stata esposta nel Palazzo Municipale la bandiera del Rotary Club. 

Sono particolarmente compiaciuto che in coincidenza della celebrazione del Rotary Day, con la contemporanea esposizione nei Palazzi Municipali , tra cui anche il nostro, della bandiera del Rotary International, si proceda alla “riconsegna” alla Nostra Città del monumento dedicato all’On. Annibale Bianco restaurato a cura dal Club Rotary di Sant’Agata Militello. Desidero esprimere, a nome di tutta la comunità 1932349_1408538449399113_893124675_nche rappresento, un vivo ringraziamento a tutti i soci del club per questa lodevole ed apprezzata iniziativa intrapresa dal Presidente Giuseppe Faraci, proseguita dal Presidente Pippo Ricciardo e terminata nell’anno Rotariano in corso dal Presidente Glauco Milio. Si spera che iniziative di questo genere sempre più spesso vengano portate avanti nell’interesse generale del mantenimento dei valori che fanno parte del patrimonio storico, culturale e politico della Nostra Città.

Oggi ricordiamo un nostro concittadino autentico protagonista della vita politica locale e regionale del secolo scorso ,eletto più volte deputato all’Assemblea Regionale Siciliana ricoprendo altresì i prestigiosi incarichi di Assessore all’Industria ed al Bilancio, nonché amato Sindaco della Nostra Città dal 1956 al 1960 e negli anni 1965-1966, personaggio benvoluto dalla gente il cui ricordo permane in maniera forte nelle menti di coloro che appartengono alle generazioni più anziane, che tanto ha dato alla nostra città in termini di opere pubbliche tra cui questa villa in cui è allocato il monumento a lui dedicato. 

Senza alcun dubbio lo possiamo annoverare tra i concittadini illustri del passato e la cui memoria va trasmessa alle nuove generazioni come esempio da imitare per la costruzione di un futuro migliore. A testimonianza del prestigio assunto nel mondo politico isolano e nazionale, vale per tutti il famoso annuncio da lui fatto in qualità di Assessore regionale all’Industria nella tarda sera del 28/10/1953 all’Assemblea Regionale Siciliana e rimbalzato in maniera fulminea in Italia ed all’estero che il primo sondaggio per la ricerca di idrocarburi in Sicilia effettuata alla periferia di Ragusa aveva avuto esito positivo. Dedicare questo monumento al suo ricordo vuol essere quindi un riconoscimento ed un ringraziamento di quanto Annibale Bianco ha dato alla politica ed alla Sua Città, animato da profondo spirito di appartenenza ed amore verso una comunità di cui era fiero rappresentante e portatore degli interessi più rilevanti”.

CAPO D’ORLANDO – Conferenza stampa di presentazione del progetto “La Balena di Ghiaccio”


1966818_602587039815667_1655376449_n

Domani 25 febbraio, alle ore 11.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Capo d’Orlando si terrà la conferenza stampa relativa al progetto “La balena di ghiaccio – Premio di poesia per i giovani “Basilio Reale”. Il Premio è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Capo d’Orlando e dal Cantiere del Seme d’Arancia di Barcellona Pozzo di Gotto nato da un’idea Emilio Isgrò, artista prestigioso di fama internazionale. Alla conferenza stampa interverranno Giacomo Miracola, delegato alla Cultura del Comune di Capo d’Orlando, e Maria Grazia Insinga, ideatrice e curatrice del Premio. Parteciperà, inoltre, tramite collegamento skype Emilio Isgrò, Presidente del Premio e amico del poeta orlandino.

Il progetto – che prevede un laboratorio di scrittura poetica rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di II grado della durata di tre mesi e un evento finale con premiazione a maggio – si pregia della presenza di Dario Tomasello (Prof. ordinario presso l’Università di Messina), Salvatore Ferlita (Prof. ordinario presso l’Università di Enna “Kore”), Diego Conticello (poeta), Marco Bazzini (già Direttore del Centro per l’Arte contemporanea “Luigi Pecci” di Prato e curatore del Cantiere del Seme d’arancia) e Matteo Reale figlio del poeta scomparso. L’evento finale sarà arricchito dalla mostra “Emilio e altri siciliani” di Ferdinando Scianna, uno dei maggiori fotografi italiani.

Nell’ambito del laboratorio gli allievi avranno l’opportunità di incontrare i poeti protagonisti della scena contemporanea i quali esporranno la loro visione poetica tramite video o collegamento skype. Le poesie scritte dai ragazzi confluiranno, infine, in un’antologia realizzata in collaborazione con una casa editrice.

LIBRIZZI – Padre Maurizio Provenzale lascia il testimone a padre Michele Fazio


15

Padre Michele Fazio è ufficialmente il nuovo parroco di Librizzi. Giorno 22 febbraio nella chiesa madre dedicata a S. Michele Arcangelo si è tenuta l’immissione nel ruolo, alla presenza di autorità civili e militari e del vescovo di Patti, monsignor Ignazio Zambito.

La cerimonia, a cui hanno partecipato i fedeli della comunità parrocchiale di Librizzi e di S. Fratello (presso cui don Michele ha precedentemente svolto il ruolo di vice parroco), è stata segnata da momenti di intensa partecipazione e commozione: dopo il benvenuto del 24sindaco Renato Cilona, il Vescovo ha ricordato e ringraziato nell’omelia i pastori che hanno guidato la comunità librizzese prima di padre Michele (compreso don Maurizio Provenzale, presente egli stesso alla cerimonia) e ha conferito formalmente l’incarico al nuovo parroco. Nel suo discorso, Sua Ecc. ha più volte sottolineato l’importanza, sia per chi è alla guida della comunità sia per la comunità stessa, di perseguire “un’altra via”, che non è quella dell’egoismo, del vano, dell’apparenza: è quella della condivisione, del servire, della sostanza e dell’unità ecclesiastica.

Padre Michele si è presentato con un breve discorso in cui, accogliendo le parole del Vescovo, ha mostrato tutta la sua intenzione a coinvolgere a pieno la comunità librizzese nelle attività ecclesiastiche e, tradendo una certa emozione, ha salutato i suoi “ex” parrocchiani e ha ringraziato tutti gli intervenuti e la famiglia. Da parte dei fedeli, un doveroso ringraziamento va a don Maurizio Provenzale per l’importante lavoro fatto in questi anni, con l’augurio che possa continuare a svolgere la propria missione a Torrenova con altrettanto zelo e passione. Un benvenuto va a don Michele Fazio, che accogliamo colmi di speranza e di fiducia e a cui rivolgiamo i più sinceri auguri per un lungo e fecondo sacerdozio nella comunità librizzese. (tratto da “La voce del Timeto“)

Claudio Cappadona

GALATI MAMERTINO – Allestimento pista di pattinaggio sul ghiaccio dal 22 febbraio 2014 al 9 marzo 2014


pista

Domani, 22 febbraio, si inaugura a Galati Mamertino la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Grazie alla sinergia tra l’Amministrazione Comunale e la locale Associazione “CREAZIONI a catena”, il mercato coperto di località Contura si trasformerà, fino al 9 marzo prossimo, in un pala ghiaccio per regalare al pubblico fantastiche emozioni. L’inaugurazione è prevista alle ore 15:00, alla presenza delle autorità locali e sarà accompagnata da un’esibizione di pattinaggio artistico. La pista rimarrà aperta fino al 9 marzo, tutti i giorni, rispettando il seguente orario: dal lunedì al sabato dalle 15:00 alle 01:00; domenica dalle 11:00 alle 01:00. Sarà al centro delle manifestazioni che caratterizzeranno il Carnevale Galatese 2014 con l’intento di aggregare i bambini ed i giovani, non solo del paese, ma di tutto il comprensorio. Rappresenterà anche un modo per avvicinare i più giovani, attraverso un approccio prettamente ludico e spensierato, alle discipline invernali delle quali in questi giorni si stanno svolgendo le olimpiadi. L’Amministrazione è sicura che l’iniziativa susciterà l’apprezzamento e l’entusiasmo del pubblico, darà vitalità al proprio Comune in un periodo invernale in cui è scarso l’afflusso di gente ed avrà una ricaduta positiva sull’economia locale. Rivolge, pertanto, l’invito a tutti a visitarla.

Per informazioni, è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico del Comune, al numero 0941436084, ed alle seguenti utenze telefoniche: 3492307027 – 3275822625.

Presentato il cartellone del Carnevale Ucriese 2014


carnevale ucriese 2014

L’Amministrazione Comunale, grazie anche al competente interessamento del consigliere comunale Vincenzo Frontino, alle associazioni locali e alla generosa e spontanea  partecipazione  di alcuni cittadini, ha organizzato una serie di manifestazioni perché anche nel nostro piccolo centro la ricorrenza del carnevale possa essere occasione di aggregazione sociale e possa rappresentare un momento di spensieratezza per i bambini. Ciò, malgrado le notorie ristrettezze economiche del bilancio comunale.

Il sipario si alzerà sabato 22 febbraio, con la prima serata danzante prevista alla palestra comunale con la band “Castagna Show”.  Si continua sabato 1 marzo, con un’altra serata danzate alla Palestra Comunale. Altre date che faranno felici i più piccoli ma anche le famiglie, oltre che qualche adulto sono quelle di domenica 2 marzo, quando nel pomeriggio è in programma, la grande sfilata di carri allegorici e maschere  e poi in serata dalle 22, nella Palestra Comunale si svolgerà il “Gran Galà di ballo”. Per il martedì grasso prevista una seconda sfilata di carri allegorici e maschere e alle 22 serata danzante in palestra con i “Castagna Show”.

 Ufficio Stampa

SANT’AGATA MILITELLO – 11 indagati per appalti truccati, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico


DSCN9473-1

 

Dalle prime ore di stamani, la Squadra Mobile sta dando esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Patti su richiesta di quella Procura della Repubblica, nei confronti di 8 soggetti, dei quali tre destinatari della misura degli arresti domiciliari, quattro del divieto di dimora ed uno dell’obbligo di presentazione, in quanto ritenuti responsabili, a vario titolo, di far parte di un’associazione per delinquere, operante nel comune di Sant’Agata Militello, finalizzata alla commissione di una serie indeterminata di reati contro la Pubblica Amministrazione, quali turbata libertà degli incanti, abuso d’ufficio, falso in atto pubblico.
Sono, inoltre, stati notificati le informazioni di garanzia nei confronti di altri 11 indagati, tra i quali l’ex Sindaco del Comune di S. Agata Militello, oggi Senatore della Repubblica, Bruno Mancuso (Nuovo Centro Destra) in quanto ritenuto promotore dell’associazione per delinquere oggetto di contestazione. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà stamani, alle ore 12.00, presso la sala riunioni della Questura, alla quale parteciperà il Procuratore della Repubblica di Patti, d.ssa Raffa. (AmNotizie)

SANT’AGATA MILITELLO – “M’illumino di meno, giornata di risparmio energetico”


1798593_1527268337497638_1321040638_n

Il comune di Sant’Agata di Militello aderisce, il 14 febbraio 2014, alla manifestazione nazionale denominata: M’ILLUMINO DI MENO, GIORNATA DI RISPARMIO ENERGETICO, slogan dell’anno “Spegni lo spreco, accendi la cultura!”. L’adesione sarà possibile grazie all’iniziativa del gruppo denominato “I Love Pino”, che in memoria del beato Padre Pino Puglisi, sacerdote impegnato nella promozione umana, opera da tempo nel territorio Santagatese e alla collaborazione con l’ARKASERVICE di Antonio Barone, azienda di servizi tecnici per lo spettacolo, che si è dimostrata sensibile al tema. Cosa vuol dire “M’illumino di meno”? Spegnere piazze, vetrine, uffici, aule e abitazioni private, il 1507822_1527264690831336_1831673692_ntutto tra le 18 e le 19,30, durante la messa in onda della trasmissione “Caterpillar”, su Radiorai 2, la trasmissione che l’ha lanciata. Un gesto simbolico che da qualche anno cammina a braccetto con l’invito ad accendere, laddove possibile, luci “pulite”, facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione.

La proposta M’illumino di Meno elaborata per il nostro Comune, si concretizza nella realizzazione di un EVENTO che consentirà a tutti i cittadini di riflettere su questo importante tema. Si prevede di invitare i cittadini alla riflessione sul tema del Risparmio Energetico presso il più importante monumento del paese, il Castello Gallego dalle ore 18.00 alle 19.30. I giovani del gruppo “I Love Pino”, si occuperanno di sensibilizzare, relativamente al tema della giornata, quanti, attratti dal buio della piazza Crispi, chiederanno informazioni a riguardo. Indispensabile la collaborazione con la ditta ARKASERVICE che fornirà le attrezzature tecnologiche necessarie all’evento. Abbiamo voluto aderire perché non bisogna mai tralasciare le occasioni che ci aiutano a comprendere quanto sia importante prendersi cura della salute del Pianeta in cui viviamo. Non vogliamo trasmettere un messaggio volto unicamente al “risparmio di denaro” ma al minor inquinamento, minori sprechi e alla riscoperta del NECESSARIO.

SANT’AGATA MILITELLO – XII Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile


download

Fiagop Onlus (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatricain occasione della XII GIORNATA MONDIALE CONTRO IL CANCRO INFANTILE che si terrà il 15 Febbraio 2014 promuove una campagna di sensibilizzazione su tema del tumore negli adolescenti e alle necessità di miglioramento della cura. Al fianco di Fiagop, riferimento dei genitori con figli che hanno contratto tumori o leucemie, c’è Aieop, (Associazione Italiana di Oncologia ed Ematologia Pediatrica): genitori e medici insieme per migliorare le possibilità di guarigione di adolescenti e giovani adulti.

FIAGOP Onlus è la Federazione Nazionale delle Associazioni di Genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori o leucemie e riunisce la maggior parte delle organizzazioni presenti su tutto il territorio italiano. La campagna di FIAGOP è rivolta al pubblico, ai giovani, download (1)alle famiglie, ai medici, alle istituzioni, ed è finalizzata a far conoscere i nodi cruciali per il miglioramento della cura e delle possibilità di guarigione di adolescenti e giovani adulti che si ammalano di patologie oncologiche.

Per adolescenti e giovani adulti affetti da tumore esiste infatti un problema di accesso alle cure di eccellenza e di arruolamento nei protocolli clinici ottimali, in particolare se paragonato all’ottimizzazione dei percorsi di cura in atto con successo nel mondo dell’oncologia pediatrica per il paziente di età inferiore ai 15 anni. Adolescenti e giovani adulti corrono spesso il rischio di trovarsi  in una “terra di nessuno” tra il mondo dell’oncologia pediatrica  - dove in genere esistono limiti di età che impediscono l’accesso ai centri per pazienti maggiori di 18, 16 o anche 14 anni – e il mondo dell’oncologia medica dell’adulto – dove non è diffusa in genere una specifica esperienza per curare patologie rare e particolari come quelli che insorgono in questa fascia di età.

 Le iniziative promosse:

• 12 febbraio Papa Francesco riceverà in UDIENZA i bambini malati di tumori e leucemie, e le loro famiglie

• 13 febbraio alle 11.00 si terrà in numerose città in Italia un’attività simbolica in modo coordinato e congiunto per dare forza, coesione ed eco al messaggio, grazie al coinvolgimento delle associazione territoriali FIAGOP: un LANCIO DI PALLONCINI contemporaneo per tutti, da ospedali, scuole, piazze in Italia volto a simboleggiare l’unione e il lancio della speranza verso l’alto.

• 14 febbraio CONVEGNO nazionale a Torino aperto al pubblico “Adolescenti e Giovani adulti ammalati di tumore: guarire di più, guarire meglio”

ANCHE L’ASSOCIAZIONE SICILIANA LEUCEMIA ONLUS, FEDERATA A FIAGOP, PARTECIPA ALLA XII GIORNATA MONDIALE CONTRO IL CANCRO INFANTILE CON IL LANCIO DEI PALLONCINI ALLE ORE 11.00 PRESSO LA PIAZZA VITTORIO EMANUELE DI SANT’AGATA MILITELLO, A CUI PRENDERANNO PARTE CIRCA 300 BAMBINI DEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI E DELL’ISTITUTO ZITO. IL LANCIO SARA’ PRECEDUTO DA UNA ANIMAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE SIMPATICHE CANAGLIE E MARY POPPIN’S CHE SI SVOLGERA’ ALLE ORE 10,15. SARA’ PRESENTE IL SINDACO, DOTT. CARMELO SOTTILE.

TORTORICI – Una nuova piazza e un nuovo monumento in onore della Madonna di Lourdes in c/da Casitti Inferiore


20140209_104244 (1) 

E’  stata  benedetta e inaugurata Domenica 9 Febbraio, in c/da Casitti Inferiore, una nuova piazza e un nuovo monumento in onore della Madonna di Lourdes. L’iniziativa, partita dal parroco don Benedetto Lupica, è stata accolta con grande gioia dagli abitanti della zona che nel giro di pochi mesi, con la collaborazione del Comune oricense  e con sacrifici non indifferenti hanno eretto una caratteristica edicola votiva su20140209_103620 pietra e riqualificato uno degli spazi più scenograficamente suggestivi della contrada.

Alla cerimonia hanno preso parte il Sindaco di Tortorici dott. Carmelo Rizzo Nervo, il Sindaco di Floresta dott. Sebastiano Marzullo, l’Arch. Claudia Cantarella dell’Ufficio Tecnico Comunale che ha progettato la nuova realizzazione, la rappresentanza del Corpo Forestale, la locale sezione della Croce Rossa Italiana, i membri del Circolo ANSPI “Giovanni Paolo II” e il Gruppo Scouts di Tortorici. Dopo la benedizione e la preghiera si è svolto un momento di fraternità con la degustazione di dolci e bevande offerte dagli abitanti del posto. E’ stato allestito anche un servizio di bus navetta per consentire agli anziani e agli ammalati che hanno voluto esprimere la loro devozione alla Madonna di giungere sino a Casitti Inferiore, partendo dalle borgate limitrofe.

ALCARA LI FUSI – Riunione tecnico-operativa del PRUSST Valdemone per esaminare lo schema progettuale della strada di collegamento del comune nebroideo con la S.S. 113


2014_02_04 foto strada PRUSST

Si è tenuta lo scorso 4 febbraio 2014, presso la sala consiliare del Comune di Alcara Li Fusi, una riunione tecnico-operativa del PRUSST Valdemone per esaminare lo schema progettuale della strada di collegamento del comune nebroideo con la S.S. 113. All’incontro, presieduto dal Sindaco di Alcara Li Fusi, dott. Nicola Vaneria, hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Comunale di Alcara, Carlo Vitale, il Sindaco di Militello Rosmarino, avv. Calogero Lo Re, il vicesindaco di San Marco d’Alunzio, Amedeo Sansivieri, il vicesindaco di Torrenova, Ennio Esposito, l’Ing. Benedetto Sidoti Pinto, responsabile dell’area tecnica della Provincia, l’Ing. Francesco Corica, RUP dell’opera nonché i vari consulenti nominati per la redazione dello stesso progetto.

Durante i lavori è stato presentato uno schema progettuale che prevede la costruzione della strada lungo il corso del torrente Rosmarino con l’attraversamento dei territori dei comuni di Alcara Li Fusi, Militello Rosmarino, San Marco d’Alunzio e Torrenova e la realizzazione di ponti e viadotti per superare le molteplici criticità della struttura geomorfologica dei territori interessati e al contempo permettere l’innesto della strada che raggiunge il centro abitato di Militello Rosmarino. Durante l’incontro è emersa la necessità da parte del Sindaco di Alcara Li Fusi di individuare più soluzioni progettuali al fine di superare alcune criticità dovute relative ai vari eventi di piena lungo il torrente Rosmarino e altre problematiche scaturite da alcuni tratti in cui il PAI ha previsto dei livelli di pericolosità maggiori. I tecnici hanno concordato di effettuare una verifica dell’ipotesi avanzata dal sindaco dal punto di vista tecnico, ambientale ed economico al fine di individuare la soluzione che meglio si presti alla fattibilità dell’opera.

Tutti gli amministratori presenti hanno condiviso la necessità della creazione di una nuova arteria, non solo per consentire un rapido collegamento alla S.S. 113 di Alcara, ma anche per dare uno sbocco ad un intero territorio, attualmente penalizzato sul versante della viabilità poiché i due Comuni di Militello Rosmarino ed Alcara Li Fusi attualmente basano la propria solo ed esclusivamente sull’unica strada provinciale 161 spesso colpita da dissesti di varia natura. E’ stato fissato già un altro incontro per il prossimo mese di marzo in cui l’ufficio del PRUSST porterà una bozza di progetto definitivo da sottoporre ai vari Comuni e decidere quale linea progettuale poter proseguire.

Il Sindaco di Alcara si dice fiducioso che tale progetto a breve potrà essere realizzato ed approvato dagli uffici competenti così da iniziare un percorso di programmazione utile per reperire dei finanziamenti che permettano il completamento di un’opera già iniziata negli anni ottanta e mai potuta completare per mancanza di risorse economiche e problemi di natura amministrativa da sempre nelle aspettative di tutti i cittadini alcaresi.

 Il Sindaco

Dott. Nicola Vaneria

SINAGRA – Convegno sul “Tessile, antiche tradizioni e orizzonti nuovi” organizzato dalla FEMCA CISL di Messina


264574_10201253833363302_1676795943_n

Nuove opportunità e rilancio economico del territorio. È ciò che emerso dai lavori del convegno che si è tenuto a Sinagra sabato scorso nei locali dello splendido Palazzo Salleo, sul tema del Tessile e del recupero delle sue più antiche e tradizionali lavorazioni al servizio di nuove prospettive economiche e occupazionali. Gli interventi hanno visto seguire il filo conduttore della riscoperta delle lavorazioni tessili più tipiche dei Nebrodi, che affondano le loro radici storiche già nella dominazione spagnola. L’idea del convegno ha preso le mosse dal progetto portato avanti dalla Proloco di Sinagra con la collaborazione dell’amministrazione comunale e che vede coinvolte le lavoratrici espulse dalle attività produttive industriali che fino a cinque anni fa ancora insistevano a Sinagra e su tutto il distretto dei Nebrodi. Il progetto è concentrato a far recuperare le competenze della sartoria artigianale siciliana da mettere al servizio della produzione di alta moda, con l’interesse dei grandi atelier che già si mostrano attenti a questo fenomeno di recupero artigianale e culturale su base territoriale. Nel convegno – promosso dalla FEMCA CISL di Messina – si sono toccati tutti gli aspetti che possono essere utili a fare di questo progetto qualcosa di concreto nell’ambito del “fare impresa” e del generare “nuovo lavoro”.

I lavori sono stati moderati dal segretario della FEMCA CISL Sicilia, Franco Parisi, e dopo il saluto del Sindaco Vincenza Maccora e della Presidente della Proloco, Vincenza Mola, l’introduzione è stata svolta da Mimma Barresi – segretaria provinciale della FEMCA Messina – nella quale si è evidenziata l’attenzione del sindacato territoriale alla promozione di nuove opportunità occupazionali soprattutto per la platea dei giovani e delle donne. Il convegno è quindi entrato nel vivo con la presenza del dott. Sergio Amato che ha chiarito gli aspetti del poter fare impresa in ambiti economici particolari come può essere il nostro territorio. Interessanti sono stati gli interventi di due giovani donne che hanno deciso con coraggio e passione di investire il loro futuro nella moda: dapprima Aurora Caruso – fashion designer e stagista presso Dolce e Gabbana – ha spiegato gli aspetti di un lavoro improntato alla ricerca della massima espressione estetica pur senza perdere di vista le secolari tradizioni culturali siciliane; successivamente Angelica Dilapi ha raccontato la sua esperienza di giovane operaia del tessile rimasta improvvisamente senza lavoro e che ha rischiato tutto avviando un propria impresa che oggi vanta una forza lavoro cospicua e commesse per molte delle grandi case di moda italiane. Dopo l’intervento dello stilista Franco Reale, Direttore dell’accademia di moda e costume di Roma, che segue direttamente il progetto di Sinagra, e che ha spiegato gli aspetti tecnici e gli obiettivi professionali che si prefigge, Mariella Crisafulli, consigliera di parità della provincia di Messina, ha chiarito tutti gli aspetti relativi alle misure oggi in atto a favore dell’occupazione femminile, rimarcando come spesso queste siano sottovalutate e non adeguatamente sfruttate. Quindi l’intervento del segretario generale della CISL di Messina, Tonino Genovese, che ha evidenziato come tutta la CISL di Messina sia orientata a svolgere politiche non solo rivolte a contenere gli effetti della crisi ma anche a promuovere opportunità e prospettive economiche buone per aggredire positivamente la crisi stessa.

Prima delle conclusioni di Sergio Spiller, segretario generale aggiunto della FEMCA nazionale, la nota stilista messinese Tina Arena ha portato il suo contributo personale di esperienza nel campo dell’alta moda rispetto alle possibilità offerte oggi dal puntare sul Fashion. Spiller ha quindi concluso i lavori rimarcando l’importanza che non si interrompa la “filiera” delle competenze tradizionali e uniche della sartoria siciliana, evitando di disperdere modelli unici di lavoro che tanto oggi sono ricercati dalle grandi maison per la fattura del Mady in Italy, sempre più richiesto e mai eguagliabile dai paesi dove il costo del lavoro è ridotto a scapito dei basilari diritti umani e civili. Il Convegno si è concluso con una piccola sfilata realizzata nei saloni di Palazzo Salleo dove sono stati presentati alcuni dei meravigliosi abiti già confezionati a Sinagra, unitamente alle splendide creazioni di Tina Arena.

MILITELLO ROSMARINO – I festeggiamenti per la ricorrenza liturgica del Patrono San Biagio


1459102_10201193764598539_789014575_n

Domenica pomeriggio, 2 febbraio,  come è  tradizione nel piccolo centro montano, hanno inizio le solenni cerimonie legate alla festa liturgica del patrono San Biagio. Infatti alle 15,00, il simulacro del Santo, dalla cappella votiva, viene traslato sull’altare maggiore della Chiesa Madre, seguiranno le Lodi al Taumaturgo e la Messa; mentre alle 18,15 girerà per le vie del paese “la Rama”  (alberello d’alloro alla cui sommità viene appeso un antico quadro argenteo raffigurante il Santo di Sebaste nell’atto di salvare un bambino da sicura morte per aver ingoiato una lisca di pesce) cui fa da spettacolo coreografico  una caratteristica luminaria di infiorescenze (cannizzoli); seguirà, com’è usanza a Militello alle 19,30,processione di S. Biagio -  ag. 2013 la cerimonia di “benedizione del pane” (le pagnottelle devozionali legate  alla festa del  Patrono) nella casa di S. Biagio, quindi  con larga partecipazione popolare, avrà luogo, come tradizione vuole, il caratteristico “Sunettu” (serata danzante comunitaria). 

Lunedì, alle 11,30, Messa solenne in Chiesa madre concelebrata dal parroco don Calogero Oriti con panegirico di padre Antonino Nuzzo, anima la sacra liturgia il coro parrocchiale. Alle 12,30, nel tripudio generale e allietata dalle musiche della banda “Rossini” di Frazzanò,  l’attesa processione del Santo portato a spalla dai sanbrasisi (riconoscibili dalle loro casacche rosse) per le vie del paese; alle 19,00 Messa di ringraziamento e bacio delle reliquie di S. Biagio.

Le festività del  Patrono San Biagio  – va ricordato – a Militello  prendono l’abbrivio con l’ormai secolare “Ottava” che, con solennità e grande partecipazione popolare, anche quest’anno, com’è consuetudine da secoli,  si è celebrata in località Cottonaro (uno dei punti più alti del paese) con i tradizionali “botti di mortaretti”  (un tempo valevano come annunzio ai paesi del circondario nebroideo dell’apertura dei festeggiamenti biagini). Il corteo che si diparte dalla “Casa di S. Biagio) – cui partecipano oltre ad autorità civili, militari e religiose  viene allietato anche da musiche bandistiche – giunto sulla sommità del colle, partecipa alle orazioni del “momento” religioso guidate dal parroco e, dopo la benedizione del pane (legato come detto alla devozione al Santo patrono), dà luogo ad un momento di fraternità gestito dal Comitato di S. Biagio (Andrea Saccone, Antonino Lupica, Biagio Amata, Calogero Artino Martinello, Luigi Lupica, Pippo Raffaele, Vincenzo Femminella, Vincenzo Virzì, Biagio Piscitello,  Simone Di Garbo, Giuseppe Giammò, Pietro Genovese, Salvatore Raffaele, Giseppe Cardillo, Giuseppe Urso, Rosario Barbagiovanni, Vincenzo Minciullo, Massimo Mileti, Giuseppe Vinci). La ricorrenza dell’Ottava biagina, non viene vissuta a Militello soltanto in località “Cottonaro” ma anche nei piani bassi (nelle foto) di alcune abitazioni  del paese  e presso la locale Scuola dell’Infanzia nel borgo S. Piero.

NINO   VICARIO

 

MILITELLO ROSMARINO – La minoranza chiede un’anagrafe tributaria per le bollette Tares


Militello Minoranza consiliare

Anche che  nel centro montano i “fermenti” TARES (Tariffa comunale sui rifiuti e sui servizi) bypassano  la routine quotidiana per balzare prepotentemente a discussione  del giorno. Infatti, lunedì 27 u.s. il gruppo di minoranza consiliare “Nuova Militello”  ha presentato al sindaco Calogero Lo Re  – “proprio, sostiene,  nel rispetto del compito istituzionale che ci compete” – un’interrogazione con risposta scritta  (prot. n. militello460), per conoscere quali i criteri adottati per l’invio ai cittadini del saldo Tares 2013 al fine dell’annullamento delle bollette già inviate in attesa del “ricalcolo” delle medesime dopo i dovuti controlli in riferimento al numero delle famiglie destinatarie del balzello comunale, ciò al fine di “evitare una così grave ingiustizia”.

“Nei giorni scorsi – scrivono gli interroganti –  da controlli incrociati da noi effettuati, sono emerse alcune incongruenze in merito alla Tares. Infatti  troppe sono, a nostro avviso, le discrepanze tra quante e quali  siano le famiglie residenti a Militello e quali e quante quelle presenti negli elenchi destinatarie  dei modelli di pagamento. Questo dimostra – soggiunge la minoranza consiliare –  che abbiamo avuto ragione quando, in sede di Consiglio comunale, abbiamo insistito affinché venissero effettuati controlli incrociati tra l’anagrafica ed il catasto urbano. Evidentemente, tali nostre insistenze sono rimaste nel vuoto di una sala consiliare… o piuttosto, dobbiamo pensare, che  il Comune aveva  urgente bisogno di incassare? E’ ovvio – questo il ragionamento –  dal momento che il Comune pensa di introitare  una determinata somma  questa dovrà corrispondere ad una cifra ics, non inferiore  (in caso contrario ci sarebbero gli estremi per un danno erariale); ed ancora, mettiamo il caso che un centinaio di famiglie dovessero venire esentate (a che titolo, poi?) dal pagamento del tributo comunale, la somma mancante a chi verrebbe caricata, si interrogano, se non ad altri, ai censiti e paganti?”.

  da “Gazzetta del Sud”  NINO VICARIO

SAN MARCO D’ALUNZIO – Inaugurazione mostra “Elegantemente Kalos”, personale di Miriam Carini


03_Locandina_Miriam_Carini

 

Sarà inaugurata presso la GADAM (Galleria d’Arte Antonino Meli, in via Aluntina) domenica 2 febbraio alle ore 17:30, la mostra d’arte di Miriam Carini, dal titolo “Elegantemente Kalòs”. Dopo le prime due collettive, la Gadam inaugura quindi la prima mostra personale d’arte contemporanea, con le opere di una giovane ed emergente artista siciliana. La Galleria d’arte Antonino Meli è, infatti, anche un luogo d’incontro, in cui si dà voce e si promuove la creatività dei giovani talenti, che molto spesso hanno difficoltà a trovare uno spazio in cui esprimere il loro libero pensiero.

La personale di Miriam Carini, curata dal professor Giuseppe Greco e che sarà possibile visitare fino al 22 febbraio 2014, è divisa in quattro sezioni espositive: pittura figurativa, ritrattistica, fotografia e paesaggi, con opere che, come si evince dal titolo della mostra, hanno tutte alla base i concetti di eleganza e di bellezza, che caratterizzano, fin nel profondo, il modo di concepire l’arte della giovane pittrice e fotografa santagatese. “Elegantemente Kalòs – ha dichiarato Mirian Carini – mi rappresenta, esprimendo la mia personalità e il mio stile in ogni opera sia fotografia sia pittorica”. Come racconta la Carini, la sua mostra personale nei locali della Gadam sarà “un evento che non sarà la fine, ma l’inizio del mio percorso artistico, pronto a mostrarsi ai visitatori in tutte le sue sfaccettature, mantenendo però il filone della bellezza e dell’eleganza sia sul tema della natura, della ritrattistica e della filosofia”.

L’opera più importante della personale è un’installazione dal titolo “La mela della discordia”, che propone, attualizzandolo, il celebre mito di Paride, costretto a scegliere chi fosse la più bella tra tre divinità: Afrodite, Era e Atena; mito che ha poi dato il via alla guerra di Troia. Giuseppe Greco ha sottolineato l’importanza di questo lavoro, che funge da filo rosso tra le varie sezioni di “Elegantemente Kalòs”: “L’installazione narra concettualmente in forme ed eleganza la bellezza del mito. Due donne: una dea Afrodite da un lato ed Elena dall’altro lato, una storia, il mito. La Grecia contro la città di Troia, l’amore contro l’invidia: tutto ciò ci fa riflettere sul potere del potere e le molteplici sfumature e le contraddizioni che la storia ci ha tramandato, il tutto a sottolineare che la bellezza educa”.

UCRIA – Convegno sulla normativa vigente in materia di sicurezza sul lavoro


convegno

L’Amministrazione Comunale, aderendo alla richiesta del concittadino Arch. Vincenzo Rigoli, incaricato RSPP del Comune, comunica che sabato 1 febbraio alle ore 16.00 nei locali della sala consiliare, si svolgerà un convegno per professionisti, imprenditori e lavoratori autonomi sulla Normativa vigente in materia di Sicurezza sul Lavoro D.LGS. 81/08, presieduta dal predetto professionista.

Programma: Apertura dei lavori con intervento del Dott. Giuseppe Lembo – Sindaco di Ucria; Presentazione della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro; le figure responsabili in ambito lavorativo e nell’organizzazione del lavoro; i contenuti del Piano di Valutazione Rischi; la figura del Medico Competente e il proprio ruolo nell’organizzazione del lavoro; i rischi presenti nel lavoro con particolare riferimento all’agricoltura e all’edilizia; Tavola rotonda con interventi dei presenti; Compilazione di scheda-test; Consegna di attestato di partecipazione. Interverranno: il Dott. Calogero Graceffa – medico competente Sicurezza sul Lavoro e il Dott. Alfio Zingales Alì – Responsabile di un Centro Paritetico sulla Sicurezza sul Lavoro.

 

SANT’AGATA MILITELLO – Firma della convenzione per le sedi di Agorà e GXS (28 gennaio 2014)


Giorno 27 gennaio 2014, presso la Sala Consiliare del Comune di Sant’Agata Militello, i ragazzi delle Associazioni Agorà e di Giovani Per Sant’Agata hanno sottoscritto la convenzione di comodato d’uso gratuito con la quale l’Amministrazione Comunale ha concesso loro due aule dell’ex scuola elementare di Torrecandele. Durante una brevissima cerimonia, il Sindaco dott. Carmelo Sottile ha simbolicamente consegnato ai due presidenti Andrea Sturniolo (Associazione Agorà) e Davide Di Marco (Associazione Giovani per Sant’Agata) le chiavi dell’immobile complimentandosi con i ragazzi per la tenacia dimostrata nel chiedere dei locali per anni e augurando loro buon lavoro nella speranza che quella attuale sia solo una sede momentanea in attesa di un altra più adeguata. Presenti nell’aula consiliare, l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Nino Testa, gli Assessori comunali Giuseppe Puleo e Marco Vicari e la dirigente comunale dott.ssa Angela Cappello, che ha redatto e sottoscritto la convenzione per conto dell’amministrazione.

SANT’AGATA MILITELLO – Le associazioni giovanili Agorà e Giovani per Sant’Agata avranno una loro sede


La consegna delle chiavi da parte del sindaco dott. Carmelo Sottile

La consegna delle chiavi da parte del sindaco dott. Carmelo Sottile

Giorno 27 gennaio 2014, presso la Sala Consiliare del Comune di Sant’Agata Militello, i ragazzi delle Associazioni Agorà e di Giovani Per Sant’Agata hanno sottoscritto la convenzione di comodato d’uso gratuito con la quale l’Amministrazione Comunale ha concesso loro due aule dell’ex scuola elementare di Torrecandele. Durante una brevissima cerimonia, il Sindaco dott. Carmelo Sottile ha simbolicamente consegnato ai due presidenti Andrea Sturniolo (Associazione Agorà) e Davide Di Marco (Associazione Giovani per Sant’Agata) le chiavi dell’immobile complimentandosi con i ragazzi per la tenacia dimostrata nel chiedere dei locali per anni e augurando loro buon lavoro nella speranza che quella attuale sia solo una sede momentanea in attesa di un altra più adeguata. Presenti nell’aula consiliare, l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Nino Testa, gli Assessori comunali Giuseppe Puleo e Marco Vicari e la dirigente comunale dott.ssa Angela Cappello, che ha redatto e sottoscritto la convenzione per conto dell’amministrazione. 

DSC_0040

Firma del Presidente di Agorà Andrea Sturniolo

«Habemus sedem cum clave!! – dichiara il Presidente dell’Associazione Agorà Andrea SturnioloDopo anni di richieste, di incontri con gli amministratori, di comunicati stampa, di mozioni consiliari, i ragazzi dell’Associazione Agorà hanno trovato “casa”. Con la sede avremo finalmente un luogo stabile dove poterci incontrare e fare incontrare i ragazzi con la speranza di poter offrire loro anche servizi utili per i quali ci metteremo subito a lavorare con l’amministrazione. Sono anni che ci battiamo per ottenere non tanto una sede ma dei locali che diventino anche un centro di aggregazione giovanile per tutti. A Sant’Agata Militello infatti manca un luogo dove gli stessi ragazzi possano esprimere con libertà la propria creatività, le proprie doti, il proprio talento o semplicemente la gioia di stare insieme e socializzare. Un grazie di cuore va sicuramente al sindaco dott. Carmelo Sottile, all’assessore Nino Testa, ai consiglieri comunali Andrea Barone e Salvatore D’Angelo e alla dirigente comunale dott.ssa Angela Cappello per essersi impegnati tutti insieme nella ricerca di questi locali e nella stesura della convenzione di comodato d’uso gratuito».  

Firma del Presidente di GXS Davide Di Marco

Firma del Presidente di GXS Davide Di Marco

«Abbiamo ufficialmente una sede! – dichiara invece il Presidente dell’Associazione Giovani per Sant’AgataQuest’oggi abbiamo firmato la convenzione di locazione alla presenza di Sindaco, assessori e stampa. E’ un traguardo raggiunto con lavoro, sforzi e forza di volontà! Ringrazio i ragazzi di Giovani Per Sant’Agata in primis, che hanno atteso tanto per ottenere questo risultato. Ringrazio, a nome di tutta l’associazione, il sindaco Carmelo Sottile, l’assessore Nino Testa e la dirigente Angela Cappello. Da oggi inizia un nuovo percorso. Non vogliamo che questa sede sia di Giovani Per Sant’Agata ma che diventi un luogo da vivere da parte di ogni ragazzo santagatese».

I ragazzi delle due associazioni con l'amministrazione comunale

I ragazzi delle due associazioni con l’amministrazione comunale

Anche i Consiglieri Comunali di Sant’Agata Militello Andrea Barone e Salvatore D’Angelo, quali firmatari di una mozione consiliare discussa e votata dall’unanimità dei colleghi presenti nel corso della seduta consiliare del 30 settembre 2013, esprimono compiacimento in downloadrelazione alla definizione delle problematiche inerenti la sede delle associazioni giovanili operanti nel nostro centro, avendo avuto conoscenza dell’avvenuta stipula di una convenzione con la quale sono stati concessi, in uso alle Associazioni Agorà e Giovani per Sant’Agata alcuni dei locali all’interno dell’edificio comunale dell’ex scuola elementare di C/da Torrecandele. «Riscontriamo l’operato dell’Amministrazione Comunale – dichiarano imagesi due consiglieri comunali – che, nelle persone del Sindaco dott.. Sottile e dell’Assessore alle Politiche Giovanili Nino Testa, hanno consentito di soddisfare un’aspettativa alla quale gli ambienti giovanili santagatesi guardavano con particolare attenzione». Concludono: «Auspichiamo che per il prosieguo dell’attività politica, quanto oggi realizzato a vantaggio dei ragazzi della nostra città, possa costituire quell’imprescindibile  metodo di confronto e di ragionamento comune, da mettere al servizio dell’esigenze della nostra comunità».

GALATI MAMERTINO – Presentato “A.S.R. Mamertina – Storia di un grande amore”, un libro di Vincenzo Orlando


Frontespizio libro di V. Orlando

“…frugando tra i miei ricordi e le mie carte, ho tracciato questo profilo della Mamertina. L’ho fatto volentieri poiché per oltre cinquant’anni ho seguito da cronista questa squadra di calcio, esaltandone i meriti ma anche realisticamente evidenziandone le lacune, specie quelle iniziali” , così Vincenzo Orlando, giornalista e scrittore, in “A.S.R. Mamertina – Storia di un grande amore” presenta la sua nona fatica letteraria davanti un vero e proprio esercito di tifosi e simpatizzanti della casacca giallorossa ereditata dalla “Minerva” prima squadra di calcio nata Galati Mamertino nel lontano 1929 ad opera di volenterosi universitari. La Mamertina attualmente milita nel campionato di Promozione e l’Autore, con puntuale e rigorosa cronistoria sportiva e umana, ne traccia il profilo fin dai “primi calci” con la Minerva ai giorni nostri. Un pamphlet che Orlando dedica alla memoria di Nino Savina (presidentissimo della Mamertina) e di tutti gli atleti che hanno lasciato la vita sui campi di gioco, arricchendolo di fotografie, cronache di epici incontri e di amare sconfitte, di ricordi, aneddoti e personaggi che nel tempo sono fioriti e vissuti attorno alla squadra. Vincenzo Orlando non ha voluto dare un “costo” a questo suo “Amour giallorosso”, esso ha il “prezzo” di quanti, liberamente come lui, si sentono parte della “Storia di un grande amore”. Il libro è distribuito dall’Asr Mamertina.

NINO VICARIO

SANT’AGATA MILITELLO – Incontro sul tema “Ripartire dai territori”


Locandina-Convegno-NDC-26-Gennaio

Il neonato movimento politico del “Nuovo Centro Destra” prosegue la sua intensa attività sul territorio nazionale, una presenza capillare allo scopo d’illustrare la propria proposta politica alternativa per il futuro del Paese e nell’ottica dell’avvicinamento della politica alle reali esigenze ed alle richieste della popolazione. Il partito del leader Angelino Alfano è particolarmente attivo nella provincia messinese e sul territorio dei Nebrodi, col coordinamento del Senatore Bruno Mancuso.

Domenica 26 Gennaio, con inizio alle 9.30, presso la sala conferenze del residence “Miljunka” di Sant’Agata Militello, il Nuovo Centro Destra organizza un dibattito dal tema “Ripartire dai territori”. All’incontro interverranno l’onorevole Senatore Bruno Mancuso, l’onorevole Vincenzo Garofalo, parlamentare alla Camera dei Deputati e l’onorevole Nino Germanà, parlamentare all’Assemblea Regionale Siciliana. “In un momento così delicato per la nostra Nazione – afferma il Sentore Mancuso – il Nuovo Centro Destra è impegnato a contrastare il senso di disaffezione che i cittadini provano nei confronti dell’attuale sistema politico. Abbiamo l’obbligo – prosegue Mancuso – di rendere la politica più credibile e partecipativa, partendo dai territori. Le decisioni politiche devono essere prese nel modo più vicino possibile ai cittadini e questo è realizzabile se si attuano i principi della democrazia pluralistica, nella quale i cittadini accettano la responsabilità. Con queste premesse - conclude Mancuso – anche nel territorio dei Nebrodi siamo impegnati a costituire un partito moderno, innovativo, che fondi la propria organizzazione partendo dal territorio, dalla gente, dai cittadini”. (fonte Sant’Agata Informa)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 68 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: